Strudel di verdure di zia Cri, la ricetta di oggi E’ sempre mezzogiorno

Oggi 12 gennaio 2021 la ricetta dello strudel di verdure di zia Cri per le nuove ricette E’ sempre mezzogiorno. Uno strudel salato che è vegano, uno strudel con la pasta che facciamo in casa e con un ripieno che è a base di carote, cipolla, cavolfiore, ma se vogliamo possiamo scegliere anche altre verdure. La ricetta di oggi dello strudel di zia Cri è senza burro, senza uova, senza latticini. In questo modo abbiamo una bella ricetta leggera per proseguire con un po’ di dieta dopo le ricette per le feste. Possiamo quindi completare la ricetta E’ sempre mezzogiorno dello strudel con le verdure con una crema di peperoni o altri ortaggi. Se invece non vogliamo preparare tutto vegano sarà golosa anche la crema di formaggi, una fonduta. Non perdete le altre ricette di oggi di Antonella Clerici. 

RICETTE ZIA CRI – LA RICETTA DELLO STRUDEL DI VERDURE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: impastiamo la farina di farro con acqua, olio e sale. Otteniamo il panetto che facciamo riposare i classici 30 minuti coperto da una ciotola.

In padella un po’ di olio di oliva e facciamo rosolare un po’ la cipolla tritata, uniamo le carote a dadini piccoli e il cavolfiore tagliato molto piccolo, facciamo insaporire e cuocere un po’. Aggiungiamo poi origano e zenzero o anche i profumi che preferiamo come timo e maggiorana. Ovviamente saliamo e pepiamo e portiamo a cottura. 

Stendiamo la pasta e otteniamo un rettangolo. Tagliamo con tagli laterali, come si fa con lo strudel per ottenere l’intreccio in superficie. Farciamo al centro con tutto il ripieno (come mostrato nelle foto).

Chiudiamo la pasta sul ripieno e spennelliamo con un po’ di olio, completiamo con i semi che preferiamo; zia Cri sceglie i semi di papavero. Mettiamo in forno a 180 gradi per 30/40 minuti, dipende dal forno. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.