Pane ai tre risi di Fulvio Marino, ricette E’ sempre mezzogiorno

Mettere il riso nel pane non è per niente banale e Fulvio Marino oggi propone la ricetta del pane ai tre risi per le ricette E’ sempre mezzogiorno. 20 gennaio 2021 e come sempre le ricette di Fulvio Marino sono perfette, chiudono la puntata ma sono sempre le più attese. Questa volta il pane con dentro il riso, sì il riso nell’impasto, ben 3 tipi di riso diverso che ovviamente va ben cotto prima di aggiungerlo agli altri ingredienti. Bellissimo il risultato del pane di oggi di Fulvio Marino, un colore che sembra un impasto al vino ma è tutto merito del riso rosso. Ecco la ricetta E’ sempre mezzogiorno del pane con il riso. 

RICETTE FULVIO MARINO – LA RICETTA DEL PANE AI TRE RISI PER E’ SEMPRE MEZZOGIORNO

Ingredienti: 100 g di riso rosso, 100 g di riso nero, 100 g di riso integrale, 1 kg di farina tipo 2 macinata a pietra, 250 g di lievito madre, 700 g di acqua, 22 g di sale integrale, farina pe spolverare, olio – per farcire: 200 g di salame, 200 g di pecorino 

Preparazione: versiamo nella ciotola la farina, quasi tutta l’acqua, il lievito madre, (in alternativa 8 g di lievito di birra fresco) iniziamo a mescolare, impastare. C’è molta acqua in questo impasto.

In pentola abbiamo già messo tutto il riso con 600 g di acqua fredda, accendiamo la fiamma e facciamo andare fino a quando l’acqua si è tutta asciugata. Versiamo il riso freddo all’impasto, amalgamiamo bene il tutto. Aggiungiamo poi il sale e il resto dell’acqua, impastiamo e facciamo lievitare 3 ore a temperatura ambiente coperto dalla pellicola. 

Versiamo l’impasto sul tavolo infarinata e dividiamo l’impasto in quattro parti. Spolveriamo con la farina i cestini di vimini e rimettiamo dentro gli impasti. Facciamo lievitare ancora ma non coperto per altre 3 ore. 

Disponiamo capovolti i panetti sulla teglia foderata con la carta forno. Incidiamo e mettiamo in forno statico 250 gradi per 30 minuti. Fulvio lo gusta con salame e pecorino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.