Sushi casalingo, la ricetta di Francesca Marsetti

La ricetta del sushi casalingo di Francesca Marsetti, la ricetta facile E’ sempre mezzogiorno di oggi 22 febbraio 2021. La Marsetti è bravissima con il sushi, non ci si improvvisa di certo nel fare questi piatti giapponese che all’apparenza sembrano semplice ma non è così. Bisogna fare tanta attenzione nel preparare  il sushi fatto in casa, non solo per ottenere un risultato bello da vedere ma soprattutto nel preparare un sushi che sia eccellente, con il pesce fresco abbattuto, con tutte le attenzioni possibili in cucina. Fatte attenzione quando fa caldo! Con la ricetta del sushi casalingo di Francesca Marsetti proviamo a diventare bravi anche noi queste preparazioni. Ecco la ricetta da E’ sempre mezzogiorno di oggi. 

RICETTE FRANCESCA MARSETTI – LA RICETTA DEL SUSHI CASALINGO

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: usiamo il riso che è piuttosto glutinoso, piccolino e tondo che va lavato 2 o 3 volte così non sarà appiccicoso, deve perdere l’amido. Quindi laviamo sotto l’acqua corrente, scoliamo per 10 minuti e dopo laviamo di nuovo. Ripetiamo per 2 o 3 volte, l’acqua deve risultare trasparente. 

Mettiamo nella vaporiera con pari quantità di acqua. Se cuociamo in pentola normale invece versiamo sempre la stessa quantità di acqua e riso e portiamo a bollore coperto, subito dopo mettiamo in forno a 170° C per 25 minuti, sempre coperto.

Il riso va sempre lavorato freddo, condito con l’aceto che non è quello classico, è aromatizzato.

Copriamo con la pellicola la stuoia di bambù, stendiamo il foglio di alga nori, uno strato di riso, sesamo bianco, sesamo nero.

Ci bagniamo la punta delle dita e giriamo il tutto, capovolgiamo.

Ovviamente abbiamo pesce fresco abbattuto almeno 48 ore nel congelatore. Il consiglio è di congelarlo con cura. Farciamo con il salmone, avocado. Arrotoliamo e poi tagliamo a fette spesse tutte uguali, otto pezzi. 

La versione italiana è con la base di fette di mortadella invece del foglio di alga nori, il riso, i semi di sesamo e di papavero. Capovolgiamo e sulla mortadella disponiamo asparagi, formaggio, quello che vogliamo, un po’ di insalata e arrotoliamo. 

Possiamo anche fare le polpettine di riso con sopra la fettina sottile di salmone.

Maionese e tabasco per chi come Antonella Clerici non mangia soia, per gli altri maionese e soia ben mescolati. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.