Dado fatto in casa con le ricette di Zia Cri

ricetta dado Zia Cri è sempre mezzogiorno

Le nuove ricette di Zia Cri per E’ sempre mezzogiorno sono sempre ottimi consigli per chi cucina e la ricetta del dado fatto in casa è da non perdere. Cristina Lunardini mostra la ricetta del dado vegetale e del dato di carne, possiamo farli entrambi, niente di così complicato e di certo saranno migliori di quelli comprati. Zia Cri ci propone poi di conservare il dado fatto in casa in frigo o nel congelatore ma facciamo attenzione perché se mettiamo in frigo dobbiamo pastorizzare e non possiamo conservare per più di tre mesi. Facile sì ma per fare il dado in casa di E’ sempre mezzogiorno c’è bisogno di un po’ di pazienza.

Ricette Zia Cri dado vegetale e dado di carne – E’ sempre mezzogiorno

Ingredienti – per il dado vegetale: 4 coste di sedano, 1 carota, 3 scalogni, 1 zucchina, 1 pomodoro maturo, 1 spicchio d’aglio, 150 g sale grosso, basilico, prezzemolo, salvia, olio
per il dado di carne: 300 g di macinato misto, 2 carote, 1 costa di sedano, 1 cipolla bianca, 1 pomodoro, 30 g di funghi secchi, 50 g di formaggio grattugiato, 150 g di sale grosso, alloro, salvia, prezzemolo

Preparazione dado vegetale: tritiamo in un mixer sedano, carota, scalogno, zucchine e aglio.
Mettiamo il trito in una casseruola, con un filo d’olio, le erbe aromatiche e facciamo rosolare bene per 10 minuti, uniamo il sale, facciamo sciogliere. Copriamo con un coperchio e facciamo cuocere a fiamma molto bassa, rigirando spesso per circa mezz’ora, poi scoperchiamo, facciamo evaporare tutto il liquido e frulliamo molto bene, invasiamo e pastorizziamo o conserviamo in frigorifero (max 3 mesi) o anche in freezer, soprattutto se messo nei contenitori del ghiaccio.

Per il dado di carne: puliamo le verdure e tritiamo insieme alla carne.
Mettiamo in una casseruola tutto il composto con le erbe aromatiche e il sale (teniamo indietro i funghi e il formaggio), copriamo con dell’acqua e facciamo bollire a fuoco lento per 1 ora anche 1 ora e mezza. Scoliamo tutto il prodotto, uniamo i funghi ammollati sempre con il brodo rimasto e il formaggio, frulliamo molto bene aiutando con il liquido rimasto, conserviamo in barattoli in freezer o pastorizzandoli. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.