Ghirlanda ai pomodori secchi, ricetta Fulvio Marino

ghirlanda è sempre mezzogiorno

Con la ricetta della ghirlanda ai pomodori secchi di Fulvio Marino abbiamo già una bella idea per le ricette di Natale. Questa ghirlanda con pomodori secchi dalle ricette E’ sempre mezzogiorno è però una golosità rustica da provare in tante occasioni e come sempre la ricetta di Fulvio Marino è completa nel dettaglio, dagli ingredienti ai passaggi per l’impasto, la lievitazione, la cottura. Come sempre anche la ghirlanda ai pomodori secchi di oggi 11 novembre 2021 diventa ancora più golosa se servita con formaggi o altro. Una ricetta di Fulvio Marino perfetta come antipasto, aperitivo, centrotavola, per accompagnare tante golosità. Ecco come si prepara la ghirlanda salata per il Natale e altre occasioni.

Ghirlanda ai pomodori secchi di Fulvio Marino – Ricette E’ sempre mezzogiorno

Ingredienti – per l’impasto: 500 g di farina di monococco, 500 g di farina buratto tipo 2 grano tenero, 600 g di acqua, 250 g di lievito madre, 22 g di sale, 50 g di olio evo, 200 g di pomodori secchi, origano, maggiorana e timo – per guarnire: 100 g di pomodori secchi 

Preparazione: nella ciotola versiamo sia la farina monococco che la farina buratto tipo di grano tenero, il lievito madre (o 7 g di lievito di birra sbriciolato), quasi tutta l’acqua e impastiamo. Aggiungiamo il sale e il resto dell’acqua, impastiamo e alla fine uniamo l’olio di oliva e completiamo l’impasto. Aggiungiamo adesso i pomodori secchi tritati, origano, maggiorana e timo tritati fini, facciamo incorporare bene. Copriamo e facciamo lievitare 12 ore ma in frigo.

Versiamo l’impasto sul tavolo leggermente infarinato e dividiamo l’impasto in quattro parti, dobbiamo fare due ghirlande, quindi 4 parti uguali. Disponiamo i panetti nelle ciotole, copriamo come sempre con la pellicola e facciamo lievitare almeno 2 ore a temperatura ambiente.

Stendiamo i panetti e otteniamo lo spessore di mezzo cm, abbiamo 4 rettangoli. Sul primo disponiamo i pomodori secchi, ben distribuiti e interi, arrotoliamo e otteniamo un filone ripieno. Proseguiamo allo stesso modo con l’altro panetto. Abbiamo due filoni ripieni che intrecciamo e disponiamo nello stampo per ciambella già unto. Il consiglio è di usare lo stampo da 22 cm di diametro o anche un po’ più grande. Copriamo e facciamo lievitare fino a quando l’impasto arriva al bordo. Spennelliamo con olio e mettiamo in forno 40 minuti a 230°. Facciamo anche l’altra ghirlanda o dividiamo a metà gli ingredienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.