La ricetta delle cosce di pollo allo speck

Un altro ottimo secondo piatto di carne facile e veloce da cucinare, la ricetta delle cosce di pollo con le fettine speck e le olive. E’ un piatto davvero semplice da realizzare, un piatto che si prepara non solo in poco tempo ma anche con pochi ingredienti. Bastano oltre agli ingredienti classici il vino bianco, le olive, le fettine di speck e lo scalogno e avremo le cosce di pollo gustose. Una cena perfetta per tutta la famiglia, un secondo piatto per un gustoso pranzo. Possiamo aggiungere il contorno che preferiamo, magari un’insalata oppure delle patate al forno da cuocere mentre è in cottura il pollo. E’ una delle ricette suggerite da Il cucchiaio d’argento quindi una ricetta di sicuro successo, facile e veloce. Ecco come si preparano queste coscette di pollo avvolte nelle fettine di speck.

LA RICETTA DELLE COSCE DI POLLO CON LO SPECK E LE OLIVE

Ingredienti: 6 cosce di pollo, 12 fettine di speck, 150 g di olive verdi, mezzo limone, 1 scalogno, 1 bicchiere di vino bianco secco, sale, pepe, maggiorana, prezzemolo e olio di oliva

Preparazione: laviamo bene le cosce di pollo, le asciughiamo e togliamo la pelle, saliamo e pepiamo e avvolgiamo ogni coscia in due fette di speck. Spennelliamo una padella con due cucchiai di olio, aggiungiamo lo scalogno tritato e disponiamo in padelle le cosce che abbiamo avvolto nello speck. Facciamo cuocere a fiamma viva per 5 minuti.

Aggiungiamo poi in padella il vino e facciamo sfumare, trasferiamo tutto in una teglia. Mettiamo in forno a 200 gradi e facciamo cuocere per circa 25 minuti. Verso fine cottura aggiungiamo le olive snocciolate e tagliate in modo grossolano, mescoliamo un po’. Togliamo la teglia dal forno e aggiungiamo sulle cosce il trito di maggiorana, prezzemolo e buccia di limone grattugiata. Serviamo le cosce di pollo ben calde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.