Coste in carrozza, la ricetta di Diego Bongiovanni per La prova del cuoco

Altra golosa ricetta di Diego Bongiovanni a La prova del cuoco oggi 11 febbraio 2020 ed è la ricetta delle coste in carrozza, le coste di bietola ripiene con mozzarella e prosciutto cotto, ovviamente poi fritte. Più di tutto è da seguire il passaggio prima della frittura ma prima ancora lessiamo per 10 minuti le coste. E’ necessario ottenere una panatura spessa così la frittura sarà perfetta e il risultato croccante fuori e filante dentro grazie alla mozzarella tagliata spessa. Come sempre Diego Bongiovanni a La prova del cuoco ci delizia con le sue ricette facili da eseguire. Ecco come ha preparato oggi le sue coste in carrozza, le coste farcite con prosciutto cotto e mozzarella. Appuntamento a domani con altre nuove ricette La prova del cuoco su Rai 1.

LA RICETTA LA PROVA DEL CUOCO DELLE COSTE IN CARROZZA – LA RICETTA DI DIEGO BONGIOVANNI

Ingredienti per le coste in carrozza: 2 kg di coste, 300 g di mozzarella di bufala, 3 uova, 200 g di prosciutto cotto, 50 g di formaggio grattugiato, farina q.b., pane grattugiato, prezzemolo, timo e olio di semi per friggere

Preparazione: lessiamo le coste in abbondante acqua salata, 10 minuti di cottura e poi facciamo raffreddare subito. Asciughiamo bene le coste e le tagliamo della lunghezza che vogliamo. Tagliamo la mozzarella a fette spesse e asciughiamo bene.

Farciamo due coste di bietola con la mozzarella e il prosciutto cotto, otteniamo il classico panino. Sbattiamo l’uovo con il formaggio grattugiato. Condiamo il pangrattato con il timo e il prezzemolo tritati. Passiamo le cote ripiene nella farina e poi le passiamo subito nell’uovo con il formaggio. Quindi le passiamo nel pane grattugiato, ancora una volta nell’uovo e alla fine ancora nel pane grattugiato.

In padella con abbondante olio ben caldo friggiamo le coste ripiene. Facciamo dorare e scoliamo su carta da cucina per eliminare l’unto in eccesso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.