Ricetta E’ sempre mezzogiorno: costine di maiale e crauti di Barbara De Nigris

Costine di maiale con i crauti stufati è il goloso secondo piatto di E’ sempre mezzogiorno di oggi 21 ottobre 2020, la ricetta di Barbara De Nigris. E’ un secondo piatto davvero ottimo e Barbara suggerisce anche come si fanno i crauti in salamoia, dobbiamo però iniziare il tutto almeno una settimana prima. E’ davvero uno dei secondi piatti più buoni di E’ sempre mezzogiorno. Le costine di maiale con una lunga cottura e poi i vari passaggi ma ne vale la pena. Non perdiamo questa ricetta di Barbara De Nigris e le altre ricette di oggi con Antonella Clerici. Ecco come si preparano i crauti stufati e come si cuociono le costine di maiale. 

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO OGGI 21 OTTOBRE 2020 – LA RICETTA DELLE COSTINE DI MAIALE CON CRAUTI STUFATI

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso


Preparazione: condiamo tutto il pezzo di carne nella teglia con olio, sale grosso, rametti di rosmarino, abbondiamo con il condimento, aggiungiamo l’aglio schiacciato e abbondante vino bianco. Copriamo bene con la carta stagnola e mettiamo a 170 gradi in forno per 1 ora e mezza. 

Passiamo ai crauti. Abbiamo la verza intera che tagliamo a striscioline e facciamo macerare per almeno una settimana con vino bianco, aceto, zucchero e sale. Abbiamo quindi i crauti in salamoia, che si possono comprare anche già pronti.

In pentola facciamo soffriggere la cipolla tritata fine con un po’ di olio, aggiungiamo poi il concentrato di pomodoro (facoltativo). Aggiungiamo poi i crauti, il pepe, ginepro, foglie di alloro spezzettato. Copriamo con il vino bianco, mescoliamo e abbassiamo la fiamma. Facciamo cuocere per circa 30 minuti coperto.

Togliamo la carne dal forno, togliamo la carta alluminio e mettiamo di nuovo in forno a temperatura alta per altri 20 minuti, deve fare la crosticina. Tagliamo a fette le costine e mettiamo in pentola con i crauti pronti. 10 minuti ed è pronto. Serviamo le costine con i crauti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.