Costolette di abbacchio fritte di Simone Buzzi, la ricetta di oggi E’ sempre mezzogiorno

Nella puntata E’ sempre mezzogiorno di oggi 3 novembre 2020 la ricetta delle costolette di abbacchio fritte con i carciofi. E’ Simone Buzzi a suggerire il secondo piatto di oggi nella cucina di Antonella Clerici ma non prepara solo delle semplice costolette di abbacchio, aggiunge la preparazione dei carciofi in tre modi diversi. Possiamo preparare i carciofi crudi, i carciofi fritti, la crema di carciofi e patate. Tante ricette per E’ sempre mezzogiorno, tante idee con Simone Buzzi. Ecco come si fanno le costolette di abbacchio e i carciofi visti oggi in tv.  Non perdete questa e le altre ricette con Antonella Clerici su Rai 1, la ricetta della torta marmorizzata di Zia Cri, la ricetta de tortelloni rossi di Daniele Persegani, la ricetta della maionese con latte di mandorle, la ricetta del pane sciocco di Fulvio Marino.

RICETTE SIMONE BUZZI DA E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DELLE COSTOLETTE DI ABBACCHIO FRITTE CON CARCIOFI

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: puliamo i carciofi togliendo la parte dura, tagliamo a fette spesse senza togliere i gambi, mettiamo nella pentola con la patata cruda ben lavata e con tutta la buccia se novelle. Aggiungiamo un po’ di olio, sale e acqua, si devono stufare. Poi frulliamo il tutto per ottenere la crema di patate e carciofi; se necessario aggiungiamo un po’ di acqua mentre frulliamo.

Mettiamo un po’ di granella di pistacchio nel pane grattugiato, mescoliamo. Abbiamo le fette di carne che passiamo prima nella farina poi nelle uova sbattute e infine nel mix di pane grattugiato e granella di pistacchio.

Friggiamo la carne in olio di semi di girasole profondo.

Tagliamo altro carciofo pulito a fettine sottili, sempre senza eliminare il gambo, condiamo con olio, sale, aglio e menta.

Altri carciofi invece li infariniamo e li friggiamo nello stesso olio dell’abbacchio. Sempre tagliati sottili, i carciofi fritti saranno perfetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.