Ricette Marco Bianchi, il gratin di cavoli da E’ sempre mezzogiorno

Anche questa settimana per le ricette E’ sempre mezzogiorno una ricetta della salute di Marco Bianchi, la ricetta del gratin di cavoli. Un ottimo secondo piatto o una cena perfetta perché forse così anche i più piccoli mangeranno cavolfiori e broccoli. La dottoressa Evelina Flachi, sempre presente nella cucina di E’ sempre mezzogiorno, consiglia di non esagerare con cavoli e broccoli quando ci sono alcuni problemi di salute. Il punto, come evidenzia Marco Bianchi, è sempre non esagerare. Ecco tra le nuove ricette della salute la ricetta per fare un bel gratin di cavoli, un gratin con la besciamella preparata in modo semplice e veloce. Non perdete le altre ricette in tv di E’ sempre mezzogiorno, non solo la ricetta con i cavoli ma anche la ricetta della ciambella di Zia Cri, la ricetta dei paccheri gratinati di Ivano Ricchebono e le altre.

RICETTE DELLA SALUTE – MARCO BIANCHI PREPARA IL GRATINA DI CAVOLI 

Ingredienti: 1 cavolfiore, 1 broccolo, 250 g di cavoletti di Bruxelles, 5 acciughe sott’olio, 70 g di farina di mais  e olio evo

Per la besciamella: 1 l di latte, 60 g di olio, 80 g di farina di tipo 1, 80 g di pecorino grattugiato, 70 g di farina di mais, sale, pepe e noce moscata 

Preparazione: riduciamo a cimette sia il cavolfiore che il broccolo. Tagliamo a metà i cavoletti e lessiamo tutto in acqua bollente per 7 minuti.
In padella sciogliamo le acciughe con due cucchiai di olio di oliva ma non facciamo soffriggere. Foderiamo la teglia con la carta forno e adagiamo le verdure appena lessate e già condite con olio e acciughe.

Passiamo alla besciamella: frulliamo latte con olio, farina tipo 1, pecorino, sale, pepe e noce moscata, versiamo il tutto nella pentola, portiamo a bollore mescolando, otteniamo la giusta densità. Versiamo la besciamella sulle verdure e completiamo con la farina di mais. Mettiamo in forno a 220 gradi per circa 20 minuti. Serviamo caldo o freddo sarà sempre buonissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.