Pasticcio di pollo e patate di zia Cri, la ricetta E’ sempre mezzogiorno di oggi

La ricetta del pasticcio di pollo e patate è la ricetta di zia Cri di oggi di E’ sempre mezzogiorno. 24 novembre 2020 e zia Cri prepara le patate lessate, prepara il pollo con i funghi e intanto Antonella Clerici chiacchiera con Clementino. Il secondo piatto delle ricette E’ sempre mezzogiorno di oggi è una cena perfetta per tutta la famiglia, un pasto completo ottimo anche per il pranzo. Possiamo preparare anche tutto prima e poi mettere in forno prima di servire. Non perdete questa e le altre ricette di zia Cri con E’ sempre mezzogiorno e Antonella Clerici. Il pasticcio di pollo e patate con i funghi ovviamente va anche in forno, prima una cottura in padella e poi in forno per gratinare. Seguiamo insieme anche le altre ricette in tv del martedì.

RICETTE ZIA CRI – LA RICETTA DEL PASTICCIO DI POLLO E PATATE DA E’ SEMPRE MEZZOGIORNO

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: lessiamo le patate, le peliamo e le schiacciamo, lasciamo nella ciotola ma non facciamo raffreddare del tutto.

Togliamo la pelle al pollo, tagliamo a tocchetti e passiamo nella farina, aggiungiamo sale e pepe e facciamo rosolare in padella con aglio, olio e timo, aggiungiamo anche un po’ di pancetta a dadini. Aggiungiamo dopo la rosolatura anche i funghi a fette, aggiungiamo un po’ di brodo e portiamo a cottura, bastano 20 minuti di cottura. Versiamo il tutto nella teglia da forno.

Aggiungiamo alle patate schiacciate, i tuorli, il formaggio grattugiato, il burro e se necessario anche il latte, mescoliamo bene il tutto. Possiamo versare nella sacca per disporre le patate perfette sul pollo oppure in modo più semplice versiamo le patate sul pollo e poi livelliamo.

Completiamo con parmigiano, fiocchetti di burro e mettiamo in forno 20 minuti a 180 gradi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.