Millefoglie di orata e carciofi degli Improta, ricette E’ sempre mezzogiorno

La ricetta della millefoglie di orata e carciofi di Mattia e Mauro Improta, la ricetta E’ sempre mezzogiorno di oggi 20 gennaio 2021. E’ il secondo piatto a base di pesce che gli importa trasformano in un piatto goloso anche per Antonella Clerici che non ama molto mangiare il pesce. Filetti di orata con il formaggio, con la scamorza ma in più ci sono anche la crema di carciofi e patate e i carciofi fritti, davvero un secondo piatto completo con contorno goloso. Non perdete questa e le altre ricette E’ sempre mezzogiorno di oggi mercoledì 20 gennaio 2021, le ricette di Mauro Improta e non solo. 

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO DI MAURO IMPROTA 

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso 

Preparazione: puliamo l’orata, togliamo con attenzione tutte le spine, massaggiamo con un po’ di olio dalla parte della pelle, sale e pepe e così facciamo anche dall’altra parte senza pelle. Scaldiamo la padella antiaderente e mettiamo dentro un po’ di timo, adagiamo il pesce che tagliamo in tranci più piccoli. Aggiungiamo sopra la scorza di limone grattugiata e aggiungiamo dopo poco anche dei bastoncini di provola, ovviamente sul pesce. Copriamo con il coperchio, abbassiamo la fiamma e facciamo sciogliere il formaggio. Aggiungiamo anche un po’ di menta fresca. 

Puliamo i carciofi dalle parti dure, peliamo le patate. In pentola mettiamo i carciofi a fette, patate a pezzi e brodo, cuociamo per almeno 5 minuti dal bollore e poi frulliamo il tutto. Abbiamo la golosa crema di carciofi ben densa.

Tagliamo il cuore dei carciofi a fettine e passiamo nella pastella fatta con un po’ di farina e l’uovo montati a cui possiamo aggiungere anche un po’ di latte o di panna e un pizzico di sale. Friggiamo i carciofi passati nella pastella in olio abbondante e ben caldo. 

L’orata può anche essere cucinata in modo simile intera ma sfilettata e senza spine è perfetta da servire. Quindi serviamo i filetti di orata con la crema di carciofi e i golosi carciofi fritti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.