Le polpettone ripiene golose, la ricetta di Simone Buzzi

La ricetta delle polpettone di Simone Buzzi, un secondo piatto molto goloso dalle ricette E’ sempre mezzogiorno oggi 1 febbraio 2021. Polpette grandi con ripieno di mozzarella e mortadella ma non è finita perché le polpette di Buzzi vanno nello stampo per ciambella. Aggiungiamo pancetta e formaggio, una vera delizia per tutta la famiglia. Tra le ricette E’ sempre mezzogiorno di oggi è di certo da provare, semplice da fare, possiamo preparare anche tutto in anticipo e poi mettere in forno. Invece delle solite polpette un piatto che fa gran festa, un piatto magari unico con tutte le calorie che portiamo in tavola.

RICETTE SIMONE BUZZI PER E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DELLE POLPETTONE RIPIENE 

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso 

Preparazione: nella ciotola versiamo la carne macinata di manzo, il formaggio grattugiato, erba cipollina, la scorza di limone grattugiata, pochissimo sale, il pepe. Aggiungiamo il pane per tramezzini che abbiamo messo in ammollo nel latte, strizzato e ridotto a pezzetti. Uniamo le uova e mescoliamo bene il tutto, dobbiamo amalgamare bene con le mani, dobbiamo ottenere un composto omogeneo. Facciamo riposare 30 minuti coperto in frigo. 

Facciamo delle polpettone che al centro farciamo con la mozzarellina avvolta in una fettina di mortadella. Possiamo proporre anche altri ingredienti, per esempio speck e taleggio. Chiudiamo e facciamo le polpettone tonde. Avvolgiamo le polpette nelle fette di pancetta.

Lessiamo 10 minuti le patate e tagliamo a fette. Ungiamo con l’olio lo stampo per ciambella con cerniera. Disponiamo le polpette nello stampo alternandole con le fette di patata. Condiamo con un filo di olio e pepe.

Mettiamo in forno per 20 minuti a 200 gradi e poi togliamo dal forno e completiamo con la provola affumicata a fette. Altri 10 minuti in forno o anche un po’ meno ed è pronto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.