Insalata di faraona in agrodolce, la ricetta di Daniele Persegani

La ricetta dell’insalata di faraona in agrodolce di Daniele Persegani è il secondo piatto di E’ sempre mezzogiorno di oggi 2 marzo 2021. Persegani mostra la ricetta con la faraona molto semplice. La cottura della faraona in forno ma poi la polpa della carne la dobbiamo marinare, quindi è una ricetta lunga. Carne di faraona, tanto succo di limone, radicchio, provolone piccante e altro, non perdete questa ricetta E’ sempre mezzogiorno di Persegani. Balla bene Daniele e cucina benissimo ma prova a cantare le canzoni del festival di Sanremo e sarebbe meglio evitare. Torniamo alla ricetta della faraona servita fredda con radicchio, provolone piccante, mostarda e le mandorle tostate e tritate. Non perdete questa e le altre ricette di oggi di E’ sempre mezzogiorno. 

RICETTE DANIELE PERSEGANI – LA RICETTA DELL’INSALATA DI FARAONA IN AGRODOLCE

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: tagliamo sedano, carota e cipolla a pezzi grandi, aggiungiamo alla faraona nella teglia, poi sale, pepe, lo spicchio di aglio, aromi e pezzetti di burro. Mettiamo in forno a 180° C per circa 1 ora e 20 minuti. 

Facciamo raffreddare e togliamo la pelle alla faraona, spolpiamo con le mani, mettiamo la carne nella ciotola. Ovvio che possiamo anche utilizzare la faraona avanzata.

Nella ciotola con la carne spezzettata aggiungiamo l’uvetta, il miele. 

Il succo dei limone e l’olio li emulsioniamo frullando e versiamo nella ciotola con la carne, mescoliamo e lasciamo in infusione, magari nel frigo nella parte meno fredda. 

Tagliamo il radicchio a julienne. Tagliamo molto sottile il provolone piccante. Nel piatto facciamo una base di radicchio, aggiungiamo le fette di formaggio, la mostarda. Aggiungiamo la carne scolata dalla marinatura ma aggiungiamo l’uvetta, altra mostarda, pepe, mandorle tostate e tritate e completiamo con un po’ del sughetto della marinatura. Serviamo magari con delle fette di ottimo pane tostato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.