Festa della Regina Elisabetta: prima “balconata” per Meghan Markle

Chi aspettava la prima foto della famiglia reale con Meghan Markle ed Harry è stato finalmente accontentato. In occasione dei festeggiamenti per il compleanno della regina Elisabetta ( compie gli anni ad aprile ma si festeggia poi sempre il secondo sabato di giugno) , i neo sposi si sono uniti alla famiglia reale per quella che potremmo definire la prima “balconata” di Meghan Markle. L’ex attrice ed Harry sono appena tornati dal  viaggio di nozze ( sono stati in Canada e poi in Irlanda) probabilmente anche per non perdersi questo evento. Non potevano mancare a un’occasione così importante. Per l’occasione Meghan ha mostrato tutti i passi in avanti fatti: sempre più british con cappello e look da vera reale. Lei ha scelto il rosa cipria per questa occasione, sfoggiando anche un sorriso che è invece rimasto quello della ragazza americana travolgente. Camilla, Kate Middleton e la Regina Elisabetta invece hanno optato per le diverse sfumature del celeste. Bellissimi come sempre i piccoli di casa, George e Charlotte. Non è stato invece ancora mostrato al pubblico in nessuna occasione ufficiale il piccolo Louis, terzo genito d Kate e William. E nella foto purtroppo anche Camilla viebe coperta dal cappello della regina! 

TROOPING THE COLOUR: LA PARATA PER I FESTEGGIAMENTI DEL COMPLEANNO DELLA REGINA ELISABETTA E LA PRIMA BALCONATA PER MEGHAN MARKLE DA MOGLIE DI HARRY

Ed ecco le foto dell’evento

La regina Elisabetta, che ha compiuto 92 anni il 21 aprile, è stata festeggiata con la sfilata di 1.200 guardie reali (tra cui, per la prima volta, anche un militare che indossava il copricapo sikh al posto del tradizionale colbacco in pelle d’orso) da Buckingham Palace all’House Guards Parade lungo il Mall, il celebre viale alberato che collega la residenza della regina all’Admiralty Arch, nei pressi di Trafalgar Square. Presenti tutti i membri della famiglia reale, tranne il principe Filippo. Il duca di Edimburgo, che il 10 giugno compie 97 anni, si è ritirato dalla vita pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.