Nella presunta lite tra Meghan Markle e Kate Middleton interviene la regina Elisabetta che difende la più debole (Foto)

I pettegolezzi sui litigi tra Meghan Markle e Kate Middleton di cui tutti parlano sarebbero fonte di stress e frustrazioni per la moglie di Harry d’Inghilterra (foto). La duchessa è al sesto mese di gravidanza e questa è una condizione che non le fa bene, per questo sembra che a sua difesa sia intervenuta anche la regina Elisabetta (foto). Si tratta solo di voci ma di fondo ci sarebbe la necessità di fare sparire i pettegolezzi che girano sul web perché per i limiti imposti dalla vita reale la Markle non può difendersi, non può rispondere certo su social come invece faceva quando era un’attrice. La vera o presunta faida tra Kate Middleton e Meghan Markle è sulla bocca di tutti ma i profili social della new entry in famiglia sono stati chiusi e lei è stressata perché deve rimanere in dignitoso silenzio. La moglie di Harry sarebbe insoddisfatta, ha dei confini che non può attraversare anche se sono varie le occasioni in cui non ha badato al protocollo reale, ma tutti era entro certi limiti.

MEGHAN MARKLE FRUSTRATA E INSODDISFATTA PER I LIMITI IMPOSTI

Un insider ha detto a Us Weekly “Meghan ha sempre fatto affidamento sulla propria voce per difendere gli altri, e se stessa. Quindi adesso non potere dire nulla è una situazione davvero frustrante” e ha aggiunto: “È sempre stata molto indipendente in tutta la sua vita, e adesso le è stato tolto tutto. Un tempo portava avanti le sue battaglie anche sui social media, ora non può”.

Harry è molto protettivo nei suoi confronti e per lo stesso motivo sembra che sia intervenuta anche la regina Elisabetta. Si dice che avrebbe parlato da sola con Kate Middleton per trovare il modo di sistemare tutto e fare vivere la gravidanza a Meghan nel modo più sereno possibile. Non ci sarebbero quindi veri contrasti in famiglia ed il Natale va passato insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.