Charlotte d’Inghilterra ha fatto incontrare la sua maestra e il suo padrino ed è nata una favola

La cronaca rosa inglese e Elle non hanno dubbi, c’è il dolce zampino della principessa Charlotte d’Inghilterra nella storia d’amore tra la sua maestra e il suo padrino. Sembra una favola dolcissima e forse lo è davvero perché il padrino della piccola Charlotte, Thomas van Straubenzee, sta per sposare Lucy Lanigan-O’Keeffe, ovvero la maestra della secondogenita di William e Kate Middleton. E’ la Thomas’s Battersea è la scuola elementare che frequenta anche George ma i tabloid confermano tutto il romanticismo e che l’amore sia sbocciato grazie ai duchi di Cambridge ma soprattutto grazie alla piccolina di casa. Il padrino di Charlotte è un carissimo amico di William, si conoscono dai primi anni di scuola, facile immaginare il seguito e tutto il romanticismo.

TRA LA MESTRA E IL PADRINO DI CHARLOTTE D’INGHILTERRA UNA VERA FAVOLA D’AMORE

Non si sono solo incontrati, frequentati e innamorati, Lucy e Thomas sembra siano già pronti per il matrimonio e che la principessina sarà la loro damigella. Non potrebbe essere diversamente, lui è uno dei cinque padrini della piccola. E’ stato già sposato con Lady Melissa Percy da cui ha divorziato nel 2016. Legatissimo alla famiglia di William e Kate lavora nell’ambito immobiliare.

Lei, la bellissima insegnante, è  è originaria di Co Kilkenny, in Irlanda, e figlia dell’avvocato Stephen Lanigan-O’Keeffe. Insegna alla scuola dei principini, è assistente del dirigente scolastico e tiene anche dei corsi di mindfulness e insegnamento all’aperto per i bambini. Anche Lucy è perfetta per entrare nel mondo di William e Kate. 

Hanno ragione i tabloid inglesi? Davvero è stata la piccola Charlotte d’Inghilterra a fare innamorare la sua maestra e il suo padrino? Bello pensare a una nuova favola d’amore, speriamo di vedere presto le foto del matrimonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.