Ambra Angiolini testimone di nozze di due amiche, arrivano gli insulti perché mamme

Poche settimane i fa Ambra Angiolini aveva presentato sui social suo nipote Leone, il figlio di due sue care amiche che ieri si sono unite in matrimonio. Ambra al settimo cielo è stata scelta come testimone di nozze e anche per loro ha pubblicato un post per gli auguri. La Angiolini era la testimone della sposa e ha ringraziato entrambe, Stefania e Doris, per il momento meraviglioso vissuto insieme. Se dalla nascita del piccolo Leone gli hater non avevano capito molto si sono poi scatenati quando hanno visto lo scatto della famiglia nel giorno del sì. L’unione civile non ha prodotto insulti ma quando hanno capito che Doris e Stefania sono le due mamme di Leone si sono scatenati e Ambra Angiolini è intervenuta. 

AMBRA ANGIOLINI CONTRO GLI HATER

“Questo è mio nipote LEONE….il figlio dell’amore incredibile tra mamma Stefy e mamma Doris. Grazie per avermi fatto stare “A cavacecio sull’arcobaleno” ha scritto l’attrice il 9 luglio scorso mostrando la foto con il bellissimo bambino tra le braccia, suo nipote per il legame che ha con la sua mamma. Poi ieri dopo l’unione civile e lo scatto dolcissimo di Doris e Stefania ha scritto: “La parola amor-e finisce con una congiunzione. La vostra è anche la mia famiglia”. Non poteva essere più esplicita la Angiolini nel confermare l’affetto che la lega alla coppia.

Purtroppo però sono arrivati gli odiatori a rovinare gli auguri: “Dov’è il papà di quel bambino?” e altri hanno scritto che se per loro va bene che due persone dello stesso sesso si sposino non possono accettare che abbiano dei figli. Dovrebbero invece essere le coppie ad accettare di non potere avere figli per natura. Ambra Angiolini non ha retto e a chi ha commentato: “A due donne o due uomini mancherà sempre qualcosa rispetto ad un uomo e una donna. Non sto parlando di amore, sto parlando di crescita psicologica di un bambino” ha risposto che conosce bambini distrutti psicologicamente anche da mamma e papà. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.