Fiction Rai 1: Edda Ciano e il comunista, ritorna Stefania Rocca

Stefania Rocca, dopo il forzato stop al “ciack si gira!” causato dalla sua recentissima maternità, ritorna sul piccolo schermo, con una fiction di Rai 1, impersonando una donna dalla forte passionalità e dalla vita sconvolta dalla politica dei suoi tempi. Edda Ciano Mussolini, una intepretazione che inizialmente aveva instillato nell’animo dell’attrice lanciata da “Nirvana” di Salvatores più di un dubbio. Ma è stata proprio una frase attribuita ad Edda a farle cambiare idea ed ad accettare il ruolo da protagonista della fiction: “l’unico sbaglio che ho fatto nella vita è stato quello di  cercare di piacere a tutti.” Cosicchè Stefania si è lanciata nella sfida, immedesimandosi pienamente nella figlia del duce -una donna senza dubbio di carattere.

 Perchè ci vuole una discreta dose di coraggio a chiamarsi Mussolini e ad amare un comunista. E’ questa la trama della fiction che la vede protagonista insieme ad Alessandro Preziosi (nel ruolo appunto del comunista Leonida Bongiorno); i due si ritrovano sull’isola di Lipari al confino, subito dopo la fucilazione di Galeazzo Ciano e del duce. Leonida, come racconta lo scrittore Marcello Sorgi nell’omonimo libro da cui è stata tratta la fiction, si rivelò per Edda l’uomo del destino. Due solitudini, due vite e due ideali politici completamente differenti tra loro, superano insieme gli ostacoli prodotti dalla guerra e dal lutto, grazie alla scoperta di un amore e di una passione imprevedibili.  Pare proprio essere questo il senso profondo della fiction che,  con la regia di  Graziano Diana e prodotta dalla Casanova Multimedia di Luca Barbareschi, andrà in onda su Rai Uno domenica 13 marzo in una sola puntata.

Simona Coppola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.