Linea Gialla anticipazioni 26 novembre 2013: un nuovo testimone sul caso Ragusa

Torna Linea Gialla e tornano le nostre anticipazioni: cosa succederà nella puntata in onda il 26 novembre 2013, o meglio di cosa si parlerà? E’ lo stesso Salvo Sottile a fornire le anticipazioni di quello che vedremo questa sera nello studio di La7. Ci sarebbero delle importati novità in merito al caso Roberta Ragusa. Se seguite il programma saprete che da un paio di settimana si parla della testimonianza di Pasquale Davi, un italiano che lavora a Cannes. L’uomo dice di aver visto Roberta Ragusa a Cannes, nel maggio del 2012. Questa sera in diretta con Linea Gialla un’altra persona parla della scomparsa di Roberta Ragusa con una testimonianza inedita.

Linea Gialla anticipazioni 26 novembre 2013: il messaggio di Salvo Sottile su Facebook

“Stasera torna Lineagialla alle 21,19 su La7.
Ha detto la verità il cuoco che dice di aver visto Roberta Ragusa? Lineagialla ha trovato un altro testimone in Francia, vedremo se smonterà o confermerà la sua versione.
” Questa la parte che riguarda Roberta ma ci sarano anche altri argomenti da affrontare.

Commenta così Sottile: “Ci occuperemo di Meredith. Ieri il pubblico ministero ha detto che Sollecito e la fidanzata Amanda sono gli assassini della ragazza inglese e si prepara a chiedere l’ergastolo. Mentitori o vittime innocenti? Parleremo di Mario Biondo, operatore palermitano morto ufficialmente suicida in Spagna. La famiglia sostiene che sia stato ucciso e che la moglie, bella conduttrice tv in Spagna, sappia più di quanto dice. Abbiamo indagato a Madrid. Ci occuperemo di femminicidio e di quel vergognoso stupro di gruppo ai danni di una quattordicenne avvenuto a Molfetta. Chi sapeva la verità e c’era modo di fermare chi ha abusato di quella ragazzina? Questo e molto altro stasera a linea gialla, alle 21,10 su La7. Vi aspetto, non mancate amici e amiche, un abbraccio! S

Linea Gialla è su La7 oggi alle 21,20 non mancate!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.