Squadra antimafia 6 anticipazioni 20 ottobre 2014, Calcaterra vicino al clan Ragno

Settima puntata di Squadra antimafia 6 il 20 ottobre 2014. Non possono quindi mancare la anticipazioni di quella che sarà la trama della prossima puntata. Avrete capito che l’ossessione di Calcaterra per Crisalide è così forte che gli farà perdere il senso dell’orientamento. Inizierà a non capire più da quale parte sta il bene e da quale parte sta il male. Ma del resto dai piani alti hanno sbagliato a pensare che non potesse seguire l’indagine e non hanno capito che qualcuno ha cercato di incastrarlo. Domenico ormai ha perso la sua squadra, si è avvicinato di nuovo a Rosy Abate e non solo. Nella settima puntata che seguiremo la prossima settimana, si torna a lunedì dopo l’evento eccezionale del mercoledì sera, lo ritroveremo vicino al clan dei Ragno. Squadra antimafia riserverà quindi altri clamorosi colpi di scena. Ma ecco le anticipazioni.

LEGGI QUI IL RIASSUNTO DELLA SESTA PUNTATA

SQUADRA ANTIMAFIA 6 ANTICIPAZIONI 20 OTTOBRE 2014

la lotta contro Crisalide ha spinto Domenico Calcaterra (Marco Bocci) a fare scelte difficili e pericolose. La sua ossessione lo porta ad avvicinarsi al clan Ragno per unire le forze contro De Silva (Paolo Pierobon) e Crisalide. Per riuscirci, bisogna sferrare un attacco al clan protetto dalla potente organizzazione di Don Basile (Luigi Maria Burruano), che deve pero’ guardarsi dalle abitudini licenziose del suo luogotenente piu’ fidato.La Duomo intanto ha messo le mani su un testimone prezioso in grado di farli arrivare proprio a Don Basile. Ma il malavitoso all’ultimo momento cambia idea, preferendo accettare una offerta piu’ allettante…

E’ arrivato il momento di vedere Calcaterra in compagnia di un’altra donna? Rachele Ragno potrebbe essere la sua prossima “vittima”. Il fascino dell’uomo con le camicie più brutte del mondo sembra colpire ancora…

Tutto questo e molto altro nella settima puntata di Squadra antimafia.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.