Paola Caruso vs Moreno Merlo: “Sei una sciacalla” attacca l’ex Bonas e sui social si parla di offese omofobe


Non sono passate inosservate alcune offese rivolte ieri a Live-Non è la d’Urso da Paola Caruso a Moreno Merlo. Si sa, il mondo del web non perdona e il pubblico che stava seguendo il programma di Canale 5 non ha potuto fare a meno di notare alcuni atteggiamenti, poco limpidi, della Caruso verso il suo ex fidanzato. Come abbiamo già detto in altre occasioni, la vicenda che li vede protagonisti non può essere commentata, se decideranno di arrivare in tribunale, saranno i giudici a valutare. Quello che però si dicono in tv resta e le parole che ieri la Caruso ha speso nei confronti del suo ex non sono state di certo carine. I due erano alterati, arrabbiati, ma erano pur sempre davanti a oltre 2 milioni di spettatori e stare attenti a quello che si dice è un obbligo.

Secondo molti spettatori la Caruso avrebbe offeso gratuitamente, Moreno Merlo, parlando della relazione di cui si è letto molto si giornali di gossip in settimana, con un uomo.

PAOLA CARUSO VS MORENO MERLO: PAROLE OMOFOBE DELL’EX BONAS A LIVE?

Non era semplice, tra un urletto e l’altro, comprendere quello che i due si dicevano ma la Caruso ha puntato il dito contro il suo ex con queste frasi:

Vogliamo parlare del gossip che è uscito su di te su internet? Della tua dubbia, dei tuoi dubbi gusti. […] Io ho beneficiato di te? Però quando sono finiti i soldi non ti si è alzato nemmeno più quello. […] Io sono Ivana Trump? Tu sei uno sfigato che fa schifo. […] Sei uno sciacallo che mangia i resti, anzi una sciacalla

I telespettatori del programma di Canale 5 non hanno dubbi: nelle frasi di Paola c’era dell’omofobia che si è riversata sul suo ex, colpevole, a quanto pare, di avere avuto una relazione con un uomo. E per questo diventa una “sciacalla”.

Non ci resta che attendere la reazione dei protagonisti.

Leggi altri articoli di Bellezze VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close