Samantha De Grenet racconta come ha scoperto del tumore al seno (Foto)

Ha avuto bisogno di tempo Samantha De Grenet per parlare del tumore al seno contro cui ha dovuto lottare ma alla fine ha deciso di raccontare tutto alla rivista Chi, a Gabriele Parpiglia (foto). Ha capito che adesso che è pronta a tirare tutto fuori la sua esperienza potrebbe essere di aiuto ad altri. A Vieni da me di recente aveva confidato qualcosa lasciando intendere che la malattia contro cui aveva lottato fosse un cancro ma non era riuscita ad aggiungere altro, ancora troppo difficile non piangere. Forse è bastato iniziare a parlarne per accorgersi che è forte, forse è più semplice dire tutto attraverso le pagine di un giornale. Un problema di salute che Samantha De Grenet sui social aveva fatto trapelare solo per i più sensibili. Oggi può raccontare come ha scoperto di avere un tumore al seno, cosa ha fatto, come ha reagito, come hanno reagito le persone che la amano, quelle che lei avrebbe voluto proteggere.

SAMANTHA DE GRENET: TUTTO E’ INIZIATO L’8 LUGLIO DEL 2018

Una data che non dimentica, un gesto che facciamo in tante. Era in barca con suo marito e ha sentito un bozzo strano, grosso, duro, era sul seno destro: “Ero convinta che si trattasse di una ghiandola infiammata” purtroppo non era così e il 20 luglio la diagnosi le ha detto la verità, un tumore di 2 centimetri che doveva operare subito, immediatamente. Era sconvolta Samantha, uscendo dalla clinica non è riuscita a trattenere le lacrime, ha anche dimenticato di pagare la visita, era sconvolta: “Non ero io. Ero mio figlio. Mio figlio era entrato dentro di me e io piangevo come se fossi lui. È difficile da spiegare, un dolore del genere. Un pugno in piena faccia”.

E’ CROLLATA QUANDO IL FIGLIO HA CAPITO TUTTO

Racconta subito tutto a suo marito, ai genitori ma non a suo figlio. Tre giorni dopo un’operazione di sei ore: “Queste sono le parole che ricordo. L’oncologo che mi dice: ‘Lei è stata fortunata, non dovrà fare la chemioterapia. Facciamo solo radioterapia‘”. Oggi è serena ma resta tutto dentro, ringrazia la vita, sa quanto sia importante la prevenzione, anche per questo racconta tutto, è stata fortunata.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.