Samantha De Grenet è stata male, a Vieni da me non riesce ancora a dire tutto, non è ancora così forte (Foto)

Un’intervista intensa oggi per Samantha De Grenet a Vieni da me, ha raccontato tanto della sua vita e anche cosa mai dette, tra queste un problema di salute affrontato nel 2018 e che ancora oggi la fa tremare (foto). Avevamo sospettato che Samantha sui social avesse qualcosa da dire, qualcosa che ha superato, un’operazione subita e poi il seguito, ma ancora non riesce a parlarne. Caterina Balivo ha letto un messaggio di auguri della sua ospite rivolto a suo marito, un post per il suo compleanno, da lì alcune frasi, la sua emozione, si intuisce di cosa vorrebbe parlare ma non sa ancora farlo con forza, senza piangere. E’ ancora difficile per lei affrontare questo argomento che vive ancora forte sulla sua pelle. “Per me il 2018 non è stato un anno facilissimo. Solo le persone a me molto vicine sanno cosa ho passato. Non ne ho parlato perché per affrontare un certo tipo di argomento bisogna essere forte e inviare alle persone n bel messaggio, positivo”.

SAMANTHA DE GRENET NON RIESCE ANCORA A TIRARE FUORI IL SUO DOLORE

Non riesce a raccontare senza emozionarsi, lo sta ancora metabolizzando, dice di sentirsi quasi pronta, è passato un anno: “Non l’ho ancora tirato fuori perché ha toccato me profondamente, sperò riuscirò a parlarne senza piangere e senza impietosire per dare forza alle altre donne che hanno passato e passano quello che ho passato io”.

“Come stai?” le chiede Caterina Balivo: “Sto bene ma non è mai tutto finito perché ci sono sempre tante cose da fare”. Conferma che ha subito un’operazione ma le lacrime iniziano a scendere e si ferma, non ce la fa e non vuole andare avanti perché ha paura di chi può dire. “Ecco un’altra che lo fa per farsi pubblicità”. Sa che con altre persone l’hanno fatto e magari sono anche persone che oggi non ci sono più Avrà tempo e modo quando vorrà di dire tutto, di tirare fuori con calma ogni emozione per dare forza agli altri.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.