Niente tv per Elisa Isoardi ma la conduttrice cucina sui social per i suoi follower

Nessun programma all’orizzonte per Elisa Isoardi, almeno per ora. La conduttrice non è impegnata in tv in questo momento della stagione ma non perde il sorriso. Dopo una estate in giro per l’Italia, l’autunno continua con tanti suggerimenti da dare a chi la segue con passione. L’abbiamo vista cucinare con Natale Giunta, con Gino Sorbillo e di recente anche con Alessandra Spisni. Ma questa volta la ricetta che ha scelto di suggerire per i suoi follower arriva direttamente dalla sua cucina. E’ un piatto di stagione, uno sformato a base di funghi porcini. La conduttrice mostra tutte le abilità culinarie apprese negli ultimi anni a furia di stare in tv tra i fornelli e sono tante le persone che sperano di rivederla prima o poi, in un programma che la veda protagonista…

Sformato di riso ai funghi con cuore filante
I funghi d’ottobre sono meravigliosi, se trovate i porcini le vostre ricette diventano più saporite ed intriganti
” ha scritto Elisa sui social e noi non potevamo che proporvi questa ricetta. E chissà magari c’è qualcosa nell’aria anche per il futuro televisivo…

La ricetta dello sformato di riso e funghi di Elisa Isoardi

Ingredienti per 4 persone:
*250gr di riso carnaroli
*5 funghi porcini di media grandezza
* 3 etti di fontina
* 1l brodo vegetale
* parmigiano grattugiato q.b
*burro q.b
*olio q.b
*pangrattato q.b
*aglio q.b
*sale q.b.


Ho tagliato circa cinque funghi medi e li ho fatti appassire in padella con olio poco burro ed aglio, alla fine ho aggiustato di sale. In un’altra pentola ho tostato il riso circa 250 grammi con olio ed ho aggiunto del brodo vegetale (un litro)ho mantecato con burro e parmigiano ed ho unito i funghi. Ho spento il riso un pochino prima della cottura normale. Dopo aver imburrato la teglia a cerniera e ricoperto i bordi di pangrattato ho adagiato uno strato di riso poi fontina come se piovesse ed un altro strato di riso ai funghi. Sopra un po’ di parmigiano e pangrattato. Andate in forno per 20 minuti a 180 gradi, gli ultimi cinque con grill così fate fare la crosticina. Buonissimo così ma sorprendente riscaldato.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.