‘Ndrangheta, arrestato Giorgio de Stefano compagno di Silvia Provvedi


Pochi giorni fa la lieta notizia: la nascita della piccola Nicole. Oggi un duyro colpo per Silvia Provvedi e la sua famiglia. Stando alle ultime notizie che arrivano questa mattina, il suo compagno, sarebbe stato arrestato insieme ad altre ventuno persone, tutte appartenenti all’élite dei clan di Reggio Calabria, le famiglie De Stefano-Tegano e Libri, più i quadri alti del clan Molinetti. Secondo quanto riporta Repubblica, le 21 persone sono finite in manette fra Reggio Calabria, Milano, Como, Napoli, Pesaro, Urbino e Roma.

Sul Fatto quotidiano si legge:

L’operazione è stata denominata Malefix dagli investigatori. Strano scherzo del destino dal momento che è il soprannome affettuoso che Silvia Provvedi ha dato al fidanzato ai tempi della sua partecipazione al Grande Fratello Vip, per mantenere nascosta la sua identità. 

Pochi giorni fa il compagno di Silvia Provvedi le era stato vicino in ospedale. Era stata la sola persona a poter essere al suo fianco mentre la piccola Nicole veniva al mondo. Poche ore fa il ritorno di Silvia a casa, con la festa per l’arrivo della sua bambina. Oggi la notizia.

ARRESTATO IL COMPAGNO DI SILVIA PROVVEDI: LE ULTIME NOTIZIE

Da Repubblica:

Fra loro non ci sono solo noti boss, ma anche chi ha – quanto meno formalmente – vestito i panni di un rampante imprenditore, pur continuando a comandare da giovane boss. Si tratta di Giorgetto De Stefano, il “Malefix” compagno di Silvia Provvedi, del duo “Le Donatella”, ex di Fabrizio Corona appena diventata mamma.

Secondo quanto si legge su Repubblica, il compagno della Provvedi, è figlio illegittimo del boss Don Paolino, riconosciuto come “di famiglia” dai fratellastri. Avrebbe preso il cognome della famiglia anche se in realtà non è il suo.

Secondo quanto riferiscono oggi i giornali, in particolare i media calabresi che hanno seguito l’inchiesta e le indagini che hanno portato all’arresto di queste persone, il motivo per il quale il compagno della Provvedi non ha mai voluto mostrarsi sui giornali o in tv, sarebbe proprio legato alla sua voglia di non apparire. Da tempo, secondo le indagini, il giovane aveva scelto di allontanarsi dalla Calabria per vivere a Milano dove ha iniziato a frequentare gli ambienti che contano nel mondo dei vip tanto da incontrare anche la madre di sua figlia.

Le accuse per le persone arrestate sono a vario titolo di associazione mafiosa, diverse estorsioni in danno di imprenditori e commercianti, detenzione e porto illegale di armi, aggravati dal metodo e dalla agevolazione mafiosa.

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Coppie VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close