Le parole e la paura che Mara Venier non dimenticherà mai: “E’ grave”


Per Mara Venier ci sono stati momenti alti e bassi spaventosi e alla rivista Oggi confida che ha passato l’inferno ma tra le sue ultime vicende negative c’è stata la paura per suo marito Nicola Carraro. La Venier aveva già confidato che a fine novembre Nicola Carraro mentre era a Santo Domingo aveva preso la polmonite ma adesso aggiunge altro. Parla a cuore aperto Mara Venier spiegando i suoi momenti terribili mentre doveva proseguire con i suoi programmi in tv, anche con La porta dei sogni. La conduttrice ha ricordato che il suo Nicola non aveva voluto ricoverarsi in ospedale, nonostante in passato avesse già avuto un enfisema polmonare, una paura mai superata per lei che per questo è sempre in ansia. Nonostante fosse a distanza di tanti chilometri, lui a Santo Domingo e lei a Roma, ha fatto vedere la radiografia del marito al primario di pneumologia dell’ospedale Gemelli. Da lì è iniziato il suo incubo.

MARA VENIER CONFESSA DI ESSERE IMPAZZITA DOPO LE PAROLE DEL PRIMARIO

“E’ grave” le ha riferito il primario e lei oggi racconta: “Sono impazzita. Era venerdì, stavo registrando La porta dei sogni, la domenica dovevo essere in onda: non sapevo come fare”. A quel punto è suo figlio Paolo, che è molto legato a Nicola, che ha deciso di partire e andare da lui. “Per fortuna i farmaci hanno fatto effetto” ma il seguito non è stato semplice per la coppia.

La Venier confessa tutte le sue paure quando è arrivata l’emergenza sanitaria. Era passato poco tempo dal malore del marito e lei si ritrovava a sorridere nello studio di Domenica In: “Nicola è crollato: piangeva continuamente, e a quel punto ho scelto di nascondere la mia paura, e forte lo sono stata per entrambi. Ma di notte non dormivo e piangevo, credevo saremmo tutti morti”. Nicola aveva paura di ammalarsi di Covid e Mara con lui ma oggi chi la ferma per strada la ringrazia. 

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Coppie VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close