Mara Venier rivela che era fidanzata con un altro mentre frequentava Nicola Carraro (Foto)

Mara Venier e Nicola Carraro festeggiano 20 anni d’amore e la conduttrice fa una rivelazione (foto). E’ alla rivista Oggi che la Venier confessa del loro amore clandestino. Oggi il suo racconto fa sorridere tutti ma immaginiamo che all’epoca ha fatto arrabbiare qualcun altro. Sono stati i paparazzi a scoprire il legame che c’era tra Mara Venier e Nicola Carraro, in realtà lei era fidanzata con un altro. Chi era il fidanzato di quel periodo della conduttrice Rai? Forse nessuno di così famoso e in più lei lo definisce anche un po’ noioso. Dopo 20 anni di storia d’amore la rivelazione, quelle foto che Nicola non voleva venissero pubblicate per proteggere la sua amata ma la Venier si comportò proprio come farebbe oggi.

MARA VENIER E NICOLA CARRARO: “FUMMO BECCATI DAI PAPARAZZI”

“Fummo beccati dai paparazzi mentre camminavamo mano nella mano, e ci baciavamo. Solo che eravamo clandestini: io stavo con un altro… un fidanzato tanto noioso…” racconta Mara che poi spiega che Nicola voleva comprare quelle foto. Avrebbe pagato 50 milioni delle vecchie lire ma lei gli disse di no, che con quelle foto avrebbero potuto fare il giro del mondo, era molto meglio. Si mise a ridere e forse capì ancora di più che era Nicola l’uomo della sua vita.

“Lui mi chiamò e mi disse che era pronto a comprarle per non farle pubblicare. Mi misi a ridere. Con quei soldi ci avremmo fatto il giro del mondo piuttosto! Il pomeriggio mollai il fidanzato e dopo pochi giorni partimmo per i Caraibi io e lui”.

Immaginiamo che l’uomo mollato non fu felice di vedere poi quelle foto ma è ormai una storia vecchia, Mara e Nicola hanno fatto la scelta giusta. Resta però la curiosità di sapere chi fosse lui ma questo non lo dirà mai, non lo diranno mai.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.