Matteo Giunta sposa Federica Pellegrini ma Filippo Magnini non sarà al matrimonio

giunta pellegrini Magnini

Non tutti sanno che Matteo Giunta, attuale compagno di Federica Pellegrini, e Filippo Magnini, ex compagno della nuotatrice, sono cugini; questo ha portato a delle discussioni in famiglia. E’ alla Iene che l’allenatore ha confidato dei rapporti tesi che ci sono ancora oggi con Magnini. Liti che non sono state risolte, nemmeno dopo il matrimonio di Filippo con Giorgia Palmas e la nascita della loro piccola Mia. Forse l’ex nuotatore non ha perdonato al cugino di essersi innamorato della Divina o forse c’è altro. In ogni caso Matteo Giunta svela che c’è ancora tensione e che difficilmente il cugino sarà presente al suo matrimonio. A lungo Federica Pellegrini e Matteo Giunta hanno tenuto nascosto il loro amore, ma era un po’ il segreto di Pulcinella. Un segreto mantenuto per non creare malumori tra una vasca e l’altra, per non generare gelosie con le altre atlete, per rispetto dei ruoli.

Matteo Giunta e Federica Pellegrini non inviteranno Magnini alle nozze?

Incomprensioni non risolte, di questo parla l’allenatore confidando che tra i due cugini qualche litigio c’è stato, forse all’inizio. La delusione di Filippo Magnini la ricordiamo, lui avrebbe voluto sposare Federica, avere un figlio; lei non era pronta, voleva proseguire con la sua carriera.

“Mi piace pensare che queste nostre incomprensioni l’abbiano portato a trovare il vero amore della sua vita. Se lo inviterò al matrimonio? La vedo molto difficile che venga” e queste risposte di Giunta rivelano tutto.

A gennaio inizieranno i preparativi per il matrimonio: “Le ho chiesto di sposarla e lei mi ha detto sì. Mi auguro che staremo insieme tutta la vita. Prima pensavo fosse davvero difficile, ma Fede mi ha fatto cambiare idea. Lei scherzosamente mi ha sempre detto: ‘Finché non ho il brilloccone al dito, non se ne parla’. La scelta dell’anello? Ho fatto tutto da solo. La cerimonia sarà in chiesa”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.