E’ arrivata la felicità 2 primo flop di Rai 1: si trasloca su Rai 2?


E’ arrivata la felicità 2 primo flop di Rai 1: si trasloca su Rai 2?

Anche la Rai deve ammettere la sconfitta. E arriva da una fiction, E’ arrivata la felicità 2, che alla sua prima stagione aveva stupito per linguaggi e contenuti ma che poi, come spesso capita, volendo andare avanti con tanto di brodo allungato, non riscuote il successo meritato. Attori di primo livello, una storia anche niente male: non sono bastati questi ingredienti alla fiction di Rai 1 che viene sballottolata da un giorno alla settimana all’altro e che adesso, stando alle ultime news sulla programmazione, potrebbe persino cambiare rete. Secondo quanto si legge sul sito Davidemaggio.it Rai1 non può permettersi di mandare in onda E’ arrivata la felicità al martedì sera ( immaginiamo la catastrofe della prossima settimana quando la fiction dovrebbe sfidare l’Isola dei famosi che si sposta). Gli ascolti sono troppo bassi e deludenti tanto che pare, si sia pensata una soluzione che potrebbe convincere tutti. La fiction potrebbe passare da Rai 1 a Rai 2 anche per dare modo al pubblico di seguire il finale. Per il momento questa è solo una indiscrezione che non trova ancora conferma considerato il fatto che questo sabato, su rai 2, almeno dando oggi una occhiata alla programmazione, ci sono ancora i telefilm previsti. Che cosa non ha funzionato nella seconda stagione di E’ arrivata la felicita’?

E’ ARRIVATA LA FELICITA’ 2: CRONACA DI UN FLOP PRATICAMENTE ANNUNCIATO

Se la prima stagione di E’ arrivata la felicità aveva voluto lanciare su Rai 1 un nuovo linguaggio, un nuovo modo di narrare e aveva anche conquistato una fetta di pubblico giovane, con la seconda ha fallito in pieno.

Era chiaro a tutti già dallo scorso anno, che questa fiction non doveva avere una continuazione. Andava bene così. 

E invece come accade spesso, si cerca di allungare il brodo.

Provando a dare una spiegazione a questo insuccesso, non possiamo fare a meno di sottolineare come la semplicità e la freschezza della narrazione di questa fiction abbia lasciato il posto a un racconto forte, di impatto. La scelta di raccontare la storia di Angelica e della sua malattia non ha convinto il pubblico, non per il tema ma per il fatto che i fan della fiction cercavano altro da questa storia. Volevano la follia, la gelosia, la spensieratezza e invece hanno trovato tutt’altro, in qualche modo sono stati anche delusi dalle aspettative. Il secondo punto è legato al fatto che la storia è davvero pesante e non aggiunge nulla di nuovo rispetto alle vicende narrate nella prima stagione. Per finire, è sempre più evidente che la serialità che superi le sei puntate non piace più.

Oggi il pubblico, specialmente quello più giovane, è abituato a seguire le serie tv, anche da 20 episodi, su altre piattaforme ma può scegliere di vedere le puntate anche in due giorni. Il fatto che si debba aspettare una settimana tra una puntata e l’altra non va bene, soprattutto se lo si deve fare per oltre 2 mesi. Va bene con le 4 puntate, che sembrano essere ormai la formula migliore, ma pensare di seguire più di 10 puntate, è assai improbabile. Lo si può notare anche con quello che succede in Don Matteo che, a differenza delle passate stagioni, con questa undicesima serie, ha perso più di un milione di spettatori. La cosa non fa molto parlare perchè gli ascolti di Don Matteo restano comunque alti, superano i 6 milioni di spettatori, ma sono anche lontani dagli 8 milioni di due anni fa. 

Leggi altri articoli di Fiction e Serie TV

Commenta l'articolo


  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.:03370960795 - iscrizione REA: 307423