Il silenzio dell’acqua una buona serie che racconta però una storia troppo simile ad altre


Premessa: se Mediaset avesse mandato in onda Il silenzio dell’acqua prima di Non mentire, oggi saremmo un tantino più generosi con la nuova serie di Canale 5. E invece la scelta di trasmettere la serie con Greta Scarano e Alessandro Preziosi prima, ci lascia con un carico di aspettative maggiori verso quella in cui Giorgio Pasotti e Ambra sono protagonisti. Due signori attori, una storia remake di una serie tv internazionale di grande successo, una prima serata con tante aspettative. E invece purtroppo il paragone tra le due fiction, molto diverse tra di loro, viene da fare. Con Non mentire Mediaset ha dato realmente una svolta, sia per temi trattati che per modalità. Cast eccellente, riprese incredibili, musiche eccellenti. Detto questo diciamo anche che Il silenzio dell’acqua è un buon prodotto e che quindi poi, il giudizio potrà variare, nel bene o nel male, dal gusto personale di chi a casa guarda questa serie. Mediaset ha fatto un grosso passo in avanti e la speranza è che queste serie italiane, di livello, vengano finanziate anche nei prossimi mesi.

IL SILENZIO DELL’ACQUA RECENSIONE: IL NOSTRO COMMENTO SULLA SERIE TV DI CANALE 5

Ma qual è il vero problema de Il silenzio dell’acqua? Più di uno. Intanto la scelta di portare in tv una storia molto diversa da quella di partenza. Nella serie non muore un ragazzino di 11 anni, come nell’originale, ma una adolescente che era anche incinta. Ed è qui il grande errore. In tv abbiamo visto, pochi mesi fa, su Rai 1, Scomparsa, serie con Vanessa Incontrada praticamente molto simile. Per non parlare della serie tv francese, sempre intitolata Scomparsa, andata in onda due anni fa su Canale 5, identica, almeno per ora, a Il silenzio dell’acqua. La decisione di mettere al centro la storia di una ragazzina incinta probabilmente penalizza molto.

E proprio questa sensazione di “già visto” rende la serie meno avvincente, tanto che, nella difficile serata del venerdì sera, durante la quale siamo tutti più stanchi, un occhio si chiude ogni tanto. A questo si aggiungono dei dialoghi non troppo brillanti e delle decisioni discutibili ( la scena durante la quale Pasotti in mare aperto cerca Laura urlando il suo nome come se la ragazza per due giorni avesse potuto resistere ha fatto impazzire i telespettatori sui social).

In definitiva, questa serie di cui ci aspettiamo almeno un finale degno di nota, è sicuramente promossa a pieni voti ma non resterà nella storia delle serie tv che hanno lasciato il segno. 

Leggi altri articoli di Fiction e Serie TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close