Film stasera in tv, c’è 28 giorni su Sky cinema passion


Stasera , mercoledì 6 aprile ore 21.00, in onda su Sky cinema passion c’è il film 28 giorni

La trama – Gwen Cummings (Sandra Bullock) è una giornalista intraprendente dedita all’uso massiccio di alcool e droghe pesanti. In questo stato di dipendenza dagli stupefacenti è fedele compagno anche il suo fidanzato Jasper (D. West). Giorno dopo giorno lo stile di vita dei due peggiora sempre di più fino a quando, nel giorno del matrimonio di sua sorella Lilly (E. Perkins), Gwen rovina tutto il ricevimento provocando molti danni. In un secondo momento sua sorella le intenta una causa civile e riesce a farla condannare a ventotto giorni di terapia in un centro di riabilitazione. Gwen inizia pian piano un percorso di lenta ma graduale guarigione; in questa dissestata strada verso la normalità troverà l’aiuto dei medici, l’amicizia della giovane Andrea (A. Skye) come pure la netta contrapposizione di Jasper, che invece è rimasto nel tunnel della tossicodipendenza.

Un film drammatico del 2000 sulla tossicodipendenza – tema intrapreso anche dall’ottimo Requiem for a Dream sempre in questo anno.  A differenza di quest’ultimo, dove gli effetti speciali e le sperimentazioni filmiche abbondano, 28 giorni è una storia drammatica che sembra non trovare via d’uscita. Sandra Bullock, nota sul grande schermo come eroina senza paura nella saga di Speed, si impegna in un ruolo assai complesso e dalle mille sfaccettature. Ai suoi tempi il film ebbe un’ottima risposta al botteghino: il pubblico voleva realmente vedere la Bullock in ruolo totalmente contrario a quelli sinora interpretati. Sebbene a volte sembri presentare degli stereotipi filmici sul tema alcoolismo, 28 giorni è un film che ancora una volta richiama l’attenzione sul dramma della tossicodipendenza.

Gabriele ScardocciUltime Notizie Flash su Instagram


Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close