Tamarreide, il nuovo reality di Italia 1 rischia la sospensione

Ieri sera è andata in onda la terza puntata di “Tamarreide“, il nuovo reality figlio della grande famiglia Mediaset, in onda su Italia Uno e condotto da Fiammetta Cicogna. Nella puntata di ieri i tamarri d’Italia – orgogliosi di esserlo – si trovavano a Firenze, dove sono stati portati nella discoteca più nota della città, il Tenax. Anche in quest’occasione i protagonisti del programma trash hanno vestito i panni dei cubisti tamarri: le ragazza si sono trasformate in delle casalinghe sexy, i ragazzi invece sono stati vestiti con pantaloni attillati e bretelle: nessuna maglietta per lasciare spazio a pettorali e addominali, degni di un tamarro. A Firenze i protagonisti di Tamarreide non hanno fatto altro che parlare di sesso, come ormai avviene da un po’ di tempo a questa parte. Ma adesso qualcuno ha detto “basta” e il programma rischia la sospensione.

E’ stato Davide Guarnieri, Presidente del Codacons, Coordinamento delle Associazioni per la Difesa dell’Ambiente e dei Diritti degli Utenti e dei Consumatori, a sollevare il problema, dicendo che quotidianamente ricevono da molti genitori alcuni messaggi di indignazione, uniti alla preoccupazione a fronte della proposta, per la seconda settimana, di questa sorta di “grande fratello” di tamarri. Afferma Guarnieri che già nei giorni scorsi erano state inoltrate le opportune denunce al Comitato di applicazione del Codice Media e Minori, auspicando una valutazione del programma. Il Presidente del Codacons conclude dicendo che sarebbe segno di saggezza e rispetto delle scelte dei telespettatori, la scelta da parte di Mediaset di sospendere la programmazione di Tamarreide già dalla prossima settimana. Come finirà?

 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.