Grande Fratello va in pausa ma anticipa le novità

Chi è in attesa del Grande Fratello 13 resterà deluso perché dovrà attendere molto tempo. Ma la Endemol fa sapere che non è in corso nessuna crisi e anticipa le future novità

Quanti di voi ricordano i nomi dei concorrenti dell’ultima edizione del Grande Fratello? Il Grande Fratello 12 non ha avuto un gran successo, tutti gli sforzi fatti dagli autori e le continue entrate nella casa di nuovi concorrenti non hanno fatto che peggiorare la situazione. Alessia Marcuzzi ce l’ha messa tutta come sempre ma si capiva benissimo che in quel GF non credeva neanche lei. Così chi attende di scoprire quando si darà il via al Grande Fratello 13 rimarrà molto deluso, proprio come chi è in cerca delle sedi dei casting del famoso reality.

Dunque non vedremo più diventare famosi dal niente personaggi come Veronica Ciardi, George Leonard, Mauro Marin e via dicendo? Ma ciò che più dispiacerebbe è non dare una possibilità attraverso questa grande vetrina a persone che l’arte ce l’hanno nel sangue, ricordate che Luca Argentero è apparso per la prima volta sul piccolo schermo proprio come attraente concorrente del Grande Fratello?

Ma non disperino gli appassionati dei reality perché il GF 13 prima o poi si farà. Lo stop forzato non è quindi un addio e a dichiararlo è il vicepresidente della Endemol che attraverso il Corriere della sera chiarisce che non c’è una vera crisi bensì che il Grande Fratello “è vivo e lotta”. Sembra, infatti, che il format continui a soddisfare pienamente il pubblico degli altri Paesi.  Dagli Stati Uniti alla Francia è ancora un gran successo e per l’Italia si è trattato forse solo di una edizione sfortunata.

Una pausa è comunque necessaria, magari così potremmo avvertire un po’ di mancanza. Il vicepresidente Pasquinelli anticipa alcune novità della futura edizione che di certo sarà più breve e con la partecipazione di un numero minore di concorrenti, forse non più di 15. Fondamentale sarà dedicare più tempo ai casting per poter scegliere dei veri personaggi capaci di mettere in gioco se stessi. Infine anche il pubblico potrà interagire con il reality, ma per i dettagli dovremo aspettare molto a lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.