Reazione a Catena chiuderà una stagione da record in prima serata


Una promozione anche per Amadeus e non poteva essere altrimenti visti i grandi risultati che in questa stagione Reazione a Catena ha portato a casa. Un record di ascolto dopo l’altro battendo in ogni modo la concorrenza arrivata da Canale 5 e non era facile. Già perchè se all’inizio è stato tutto semplice con Caduta Libera, programma mai decollato e poi ancora più semplice con le repliche di Avanti un altro, battere Il segreto non è da tutti ma il programma di Rai 1 ce l’ha fatta. Come anticipa Tv, sorrisi e canzoni per chiudere quindi questa straordinaria annata di grandi successi del quiz game di Rai 1 arriverà una super puntata in prima serata. Un bel riscatto per Amadeus che, un pò come Fabrizio Frizzi, dopo aver partecipato a Tale e quale show ha ritrovato in mamma Rai un posto di tutto rispetto e lo ha fatto anche conquistando di nuovo l’affetto del grande pubblico che ne apprezza la simpatia e la semplicità nel suo modo di condurre mai troppo sofisticato e sempre allegro. 


Non si conoscono ancora molti dettagli in merito ma possiamo dirvi che ci sarà appunto una puntata speciale in prima serata che dovrebbe andare in onda il 20 settembre proprio a chiudere questa stagione. Probabilmente sarà una puntata con degli ospiti vip ma per ora non ci sono anticipazioni in merito. Sicuramente un grande successo per tutta la squadra di Reazione a Catena e del conduttore oltre ovviamente della Rai che ha dimostrato di essere leader nella fascia del pre serale non cedendo il passo. L’eredità si conferma programma più visto nel periodo di messa in onda con Frizzi e Conti che se la giocano con gli stessi numeri. E in estate sono tutti pazzi per Reazione a Catena che riscuote molto successo anche in edicola con la rivista dedicata a tutti i giochi del game di Rai 1. Insomma un vero successo che sarà celebrato in prima serata a settembre.


Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close