Giucas Casella ipnotizza Nadia Rinaldi che resta in mutande a Domenica Live (VIDEO)


Momenti di grande imbarazzo nella puntata di Domenica Live in onda il 25 marzo 2018. Anche oggi Giucas Casella ha voluto fare il suo esperimento e ha voluto usare come cavia Nadia Rinaldi ma in questa caso, non ha fatto il classico esperimento di ipnosi. Nadia infatti è stata chiamata a cimentarsi con un ballo sensuale che sicuramente ha interessato il pubblico a casa ma che probabilmente non piacerà a Nadia quando si rivedrà da casa. Il motivo è molto semplice: probabilmente lei sarà stata anche molto sensuale ma è rimasta praticamente in mutande senza che i presenti facessero nulla, compresa la conduttrice che ha lasciato che Giucas continuasse il suo esperimento. L’intimo di Nadia si è visto completamente, mutande chiare sotto le calze nere. Chiaramente nulla che non abbiamo visto con costume da bagno o in altre occasioni, ma visto che l’attrice indossava un vestito molto aderente, con delle calze nere e l’intimo bianco, il momento è diventato davvero imbarazzante. L’esperimento è andato avanti anche con della risata: Giucas ha chiesto a Nadia di ridere, poi è passato al grattino. Ha detto infatti a Nadia di esser assalita dai mosquitos e la Rinaldi ha iniziato a grattarsi.

NADIA RINALDI RESTA IN INTIMO DOPO ESSER STATA IPNOTIZZATA DA GIUCAS CASELLA A DOMENICA LIVE

Quando Nadia si è svegliata, visibilmente scossa, ha continuato a grattarsi, ancora impressionata per quello che le era successo pochi minuti prima. Poi ha chiesto  alla conduttrice cosa fosse successo. Peccato che questo momento sia stato interrotto dalla pubblicità che arriva come sempre nei momenti meno opportuni. 

Sui social molti spettatori non hanno gradito questo momento: 


Chissà cosa penserà la Rinaldi di quello che ha fatto sotto ipnosi, commenterà? Il video come sempre è disponibile sul sito Mediaset.it.


Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close