Selvaggia Lucarelli non sarà a Domenica IN: questioni di soldi?


La nuova Domenica IN di Mara Venier potrebbe perdere due pezzi molto importanti nella sua squadra: Selvaggia Lucarelli e Marina di Guardo, la mamma di Chiara Ferragni. Per il momento non ci sono notizie ufficiali, ma le voci di corridoio davano per scontato l’approdo delle due signore nel salotto di zia Mara. A quanto pare però le cose non sono andate come ci si aspettava e pare che nè Selvaggia, nè la mamma di Chiara Ferragni saranno protagoniste della nuova versione del programma di Rai 1. Sul sito Davidemaggio.it questa mattina si legge una nota di Selvaggia Lucarelli che ha voluto spiegare che cosa è successo, cercando di fare il punto sulla questione.

SELVAGGIA LUCARELLI: SALTA DOMENICA IN PER UNA QUESTIONE DI SOLDI? LA RISPOSTA DELLA SCRITTRICE 

Ecco che cosa ha raccontato Selvaggia Lucarelli che ha riassunto in poche parole quello che è successo nelle ultime settimane: 

“Mara è stata gentile e generosa a chiamarmi, pensavamo a una collaborazione fissa, perché io non amo più da tempo fare l’opinionista ballerina in tv e rifiuto praticamente tutte le ospitate. È un ciclo che a una certa età, dal mio punto di vista, bisogna avere il coraggio di chiudere. Purtroppo la Rai ha un budget che non ho ritenuto idoneo, soprattutto considerato il fatto che ho un autunno complicato lavorativamente perchè ho in uscita due libri in pochi mesi. Bastava togliere lo 0,002 per cento a Fazio, ma niente, sono proprio la figlia della schifosa!”


Dalle parole di Selvaggia si evince quindi che i motivi di un mancato accordo dipendono da questioni economiche. A meno di una settimana dal debutto di Domenica IN quindi Mara, perde un pezzo fondamentale del programma. Non dimentichiamo che lo scorso anno, uno dei risultati migliori ottenuti da Cristina Parodi a Domenica IN, arrivò proprio nella puntata in cui la Lucarelli era stata protagonista. 

In ogni caso mai dire mai, la Rai potrebbe sempre ravvedersi in corso d’opera! 


Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close