Che fine ha fatto Babbo Natale per il Natale in tv di Rai 1: oggi una docu fiaba per grandi e piccini

Il pomeriggio di Rai 1 si arricchisce nel giorno della Vigilia di una bella fiaba da guardare davanti alla tv. Una fiaba per tutta la famiglia, per grandi e piccini in attesa di Babbo Natale che come sempre porterà i suoi doni questa notte. La programmazione di Rai 1 per la Vigilia subisce delle variazioni e oggi, 24 dicembre non andrà in onda La vita in diretta. Ma ci sarà un pomeriggio da passare insieme a tutta la famiglia per seguire la proposta della Rai. Il 24 dicembre alle 17.30 su Rai1 l’appuntamento sarà con “Che fine ha fatto Babbo Natale?”, un’originale docu-fiaba, ideata da Angelo Mellone per la regia di Gian Marco Mori, che analizzerà l’evoluzione del mito di San Nicola: dalla figura dispensatrice di doni e miracoli dell’iconografia cristiana, all’amabile vecchio vestito di rosso, con tanto di slitta e renne, noto in tutto il mondo come Babbo Natale.

Scopriamo qualche dettaglio in più su questa docu fiaba che potrebbe anche aiutarci a far capire ai più piccoli il vero significato di Babbo Natale in Italia e nel mondo. 

CHE FINE HA FATTO BABBO NATALE? PER LA VIGILIA RAI 1 SCEGLIE UNA DOCU FIABA PER GRANDI E PICCINI

All’indagine della giornalista Angela Rafanelli, che ripercorrerà le tracce del mito dall’antichità ai giorni nostri attraverso le sue continue e molteplici trasformazioni, si unirà un elemento di fiction “fiabesca” che avrà come protagonisti 3 bambini, coinvolti in una meravigliosa avventura nella notte della vigilia di Natale. Un’avventura che, snodandosi nel tempo della cronaca e nel tempo sospeso della fiaba, porterà i protagonisti “a contatto” con la figura di San Nicola. Due piani di racconto per un progetto narrativo nuovo e ambizioso capace di unire il mondo degli adulti con quello dei bambini.

L’appuntamento con Che fine ha fatto Babbo Natale è per oggi alle 17,30 su Rai 1. Cogliamo l’occasione per augurarvi buonissime feste. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.