Riccardo Fogli in lacrime al Costanzo Show. Maurizio lo difende: vittima di una carognata

Tra gli ospiti della puntata del Maurizio Costanzo Show in onda in seconda serata il 18 aprile 2019, anche Riccardo Fogli di ritorno dall’Isola dei famosi. Maurizio Costanzo lo ha accolto a braccia aperte ricordando il collegamento fatto mentre il cantante era ancora in Honduras. E ha esordito con queste parole: “Voglio dire che contro di te hanno fatto una carognata, non si fa” ha detto Maurizio Costanzo. Riccardo ha cercato di trattenere le lacrime ma non ce l’ha fatta. Ha spiegato che la cosa non ha fatto male solo a lui ma soprattutto a sua moglie che era da sola in Italia e ha dovuto superare tutto questo.

Ricordiamo che nel corso dell’Isola dei famosi 2019, su alcune riviste di gossip e non solo, si era parlato di un presunto tradimento di Karin Trentini ai danni di Riccardo Fogli. Fabrizio Corona inoltre aveva annunciato che avrebbe pubblicato tutte le prove di questo tradimento. Poi però sappiamo come è andata a finire la sua storia. In ogni caso Riccardo Fogli è tornato dall’Isola e non ha visto nessuna prova di questo tradimento oggi che è in Italia e può difendersi e può difendere sua moglie. Tutta una montatura? Sembrerebbe proprio di si…

RICCARDO FOGLI AL COSTANZO SHOW: MAURIZIO LO DIFENDE, UNA CAROGNATA FATTA CONTRO DI LUI

Il conduttore ha ribadito: “Questa cosa non si fa manco se uno sta a Ostia”. E Riccardo Fogli ha voluto commentare, con le lacrime agli occhi, con queste parole:

“Ho sofferto molto, ma avevo molto per smaltire. In mezzo al niente. Quello che mi disturba molto, mi chiedo perché, mi chiedo come vendicarmi e urlarlo, è che mia moglie era sola a casa, a soffrire di questo attacco demenziale. Non vuole essere un’offesa, è che non aveva senso. […] Lei è impazzita dal dolore”.

Riccardo sottolinea che sa moglie ha preso un aereo per guardarlo negli occhi e fargli capire che non era successo nulla. Ribadisce che non ce ne sarebbe stato bisogno: il loro è un amore troppo grande in mezzo al quale qualcuno ha provato a insinuarsi ma non ce l’ha fatta.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.