Maria Teresa Ruta a Vieni da me: l’incidente della figlia, le critiche per averla dimenticata in autogrill (Foto)

maria teresa ruta la figlia guenda

Non ha un programma tv tutto suo Maria Teresa Ruta ma la ritroviamo spesso ospite in tv e oggi a Vieni da me ha raccontato ancora un po’ di se stessa, della sua vita, dei suoi figli (foto). Di recente è stata criticata molto perché a Mattino Cinque ha tirato fuori per la prima volta un racconto di quando Guenda e Gianamedeo erano piccoli e li dimenticò in autogrill. Come sempre tra lacrime e allegria la Ruta confida tutto e spiega che quella volta in autostrada era molto tardi, le 2 forse le 3 di notte, tornava dal lavoro e con lei c’erano i suoi bambini che portava spesso dietro per mostrare la fatica della sua professione. Non le è dispiaciuto ricevere tante critiche perché è una cosa successa davvero e perché se l’ha raccontata non deve poi pentirsi. “Ero molto stanca quella sera e c’era una saletta gioco per i bambini e chi lavorava lì all’autogrill le disse che avrebbero fatto mangiare i figli e si sarebbero occupati di loro”. Intanto fece benzina e rilassata andò via con l’auto ma dopo pochi metri si ricordò subito, il tempo di tornare indietro e farsi perdonare.

MARIA TERESA RUTA RACCONTA L’INCIDENTE DI SUA FIGLIA GUENDA

Aveva solo 6 anni Guenda e il suo papà in auto la stava accompagnando a danza. La piccola seduta dietro appena la macchina si è fermata è scesa ma era dal lato della strada. La Ruta ha visto tutto perché stava arrivando dietro con la sua auto, aveva dimenticato di darle le scarpette di danza. Ha visto il pullman che arrivava e che per fortuna non l’ha presa ma subito dopo un’auto che l’ha colpita e sbalzata in aria.

L’impatto è stato terribile: “Ho visto rimbalzare la bambina come se fosse dentro una luce e ho avuto la sensazione di un angelo custode. La botta è stata forte ma non si è fatta niente”. Avevano paura avesse qualche trauma interno ma in ospedale non hanno rilevato nulla. Guenda oggi ricorda solo che si è alzata subito e stava bene. Per la sua mamma qualcuno l’ha protetta.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.