I Fatti vostri pubblico ridotto e Paolo Fox chiede la distanza di sicurezza (VIDEO)

Sarebbe buona norma, in questi giorni, anche per tutti i giornalisti e i conduttori, dare l’esempio. Evitando magari anche di dare abbracci e baci ( come purtroppo ieri è successo anche in alcune trasmissioni, anche in Veneto, terza regione più colpita in Italia dal coronavirus). Sarebbe il caso di contenerci tutti e visto che chi è in tv può dare un esempio, è giusto farlo. Non troviamo quindi assurda la richiesta fatta da Paolo Fox nella puntata de I Fatti vostri andata in onda ieri, 4 marzo 2020, durante la quale ha chiesto ai presenti, di allontanarsi dalla sua postazione, per creare quel minimo di distanza. Non i due metri che ci vorrebbero, ma almeno una distanza tale da avere i propri spazi.

I Fatti vostri si è già in parte adeguato a quello che sta succedendo a causa del coronavirus, riducendo il pubblico in studio ( ai tavolini infatti abbiamo visto una manciata di persone, in un clima abbastanza surreale anche in questo caso). Paolo Fox poi ha poi chiesto ai suoi colleghi di dare l’esempio: “Altrimenti che diciamo a fare le cose se poi noi siamo i primi a non rispettare” ha suggerito, trovando anche l’appoggio di Michele Guardì che dalla regia ha chiesto a tutti di spostare le sedie.

“Sennò è tutta una stupidata” ha osservato Paolo Fox e probabilmente anche altri dovrebbero prendere il suo esempio visto che ormai da quasi un mese parlano di coronavirus nelle trasmissioni ma poi non fanno nulla per dare l’esempio, non trovate?

PAOLO FOX A I FATTI VOSTRI CHIEDE LA DISTANZA DI SICUREZZA

Nei primi minuti del video potrete rivedere l’entrata in studio di Paolo Fox che chiede ai suoi colleghi di spostare le sedie per avere un minimo di distanza di sicurezza.

Nel frattempo l’emergenza coronavirus costringe la Rai a cambiare i piani e anche i palinsesti. Pare ormai certo, anche se non è stato comunicato in modo ufficiale, che domani sera La Corrida non andrà in onda e probabilmente non sarà trasmessa per tutto il mese di marzo.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.