Alessandro Politi è la Iena positiva al coronavirus: dopo 30 giorni ancora positivo


Tra i primi programmi a chiudere i battenti, in quel di Mediaset, c’è stato Le Iene. Il programma di Italia 1 era stato sospeso a causa di un contagio nella redazione ma, come è giusto che sia, il nome della persona positiva al coronavirus, non era stato reso noto. Oggi, a un mese di distanza, arriva la prima intervista ad Alessandro Politi, la Iena positiva al COVID19. A distanza di un mese, la iena è ancora positiva ed è per questo che ci si chiede se davvero possano bastare i 15 giorni di isolamento.

Ho avuto febbre e tosse per pochi giorni, poi mi sono sentito bene. Ma dopo un mese il mio tampone è ancora pienamente positivo”. In un video, pubblicato sul sito de Le Iene, Alessandro Politi racconta la sua storia personale.

LE IENE: ALESSANDRO POLITI POSITIVO AL COVID 19 RACCONTA LA SUA STORIA

Il 5 marzo mi sono svegliato con un forte mal di testa, febbre alta e un po’ di tosse, racconta la Iena. “In quel momento non c’erano ancora i decreti di chiusura. Provo in tutti i modi a farmi fare un tampone, anche se non vogliono farmelo perché non ho una sintomatologia così grave. Comunque in ospedale spiego che sono un giornalista e sono stato in diretto contatto con tante persone e colleghi”. Avendo quindi spiegato che per via del suo lavoro era stato in contatto con molte persone, ottiene di poter fare il tampone: ed è risultato positivo.

La cosa sorprendente è che la sera stessa con una tachipirina la febbre è passata, il giorno successivo avevo meno sintomi e al terzo giorno non avevo più niente”, racconta la nostra Iena Alessandro Politi. “Se non avessi fatto il tampone, avrei pensato di avere un’influenza”.

La Iena quindi ha fatto il nuovo tampone: “Io stavo bene, ma dopo 17 giorni ero ancora pienamente positivo”.

“Passano altri dieci giorni e il 3 aprile, cioè l’altro ieri, faccio un altro tampone”, racconta la Iena. “Ormai è quasi un mese che sono senza sintomi, ma l’esito è sempre lo stesso: pienamente positivo. Ho chiesto se è normale, i medici hanno ipotizzato che potrei aver preso una carica virale più aggressiva. Il mio corpo fortunatamente la sta gestendo bene ma ci vuole più tempo per debellarla”.

Le Iene quindi si chiedono se sono davvero sufficienti i 15 giorni di isolamento. E si chiedono anche se il contagio si possa esser diffuso maggiormente proprio per questo motivo.

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close