Il commosso addio di Flavio Insinna al suo maestro Gigi Proietti

Non poteva mancare un saluto di Flavio Insinna al suo grande maestro. E così pochi minuti prima della puntata vera e propria de L’eredità, registrata in precedenza e quindi con tutt’altro tono, il conduttore del programma di Rai 1 ha salutato Gigi Proietti. L’addio al grande maestro, anche al suo grande maestro di spettacolo e di vita. Chi segue L’eredità e conosce bene Flavio Insinna sa quanto il conduttore di Rai 1 fosse legato a Proietti; non mancava puntata del quiz di Rai 1 nella quale Flavio non facesse una citazione, o raccontasse un aneddoto degli anni passati al fianco di Gigi. E oggi le sue parole, sono quelle di un uomo provato da un grande dolore, che non avrebbe mai voluto fare un addio simile.

L’ADDIO DI FLAVIO INSINNA A GIGI PROIETTI DA L’EREDITA’

L’addio di Flavio Insinna a Gigi Proietti nell’anteprima de L’eredità:

L’anteprima dell’Eredità che non avrei mai voluto fare nella vita per salutare il maestro Gigi Proietti. Dobbiamo salutarlo con un applauso infinito.

E ancora, commosso, provando a trattenere le lacrime, ha aggiunto:

Non finirò e non finiremo mai di ringraziarlo per le risate, le emozioni e le perle che ci ha regalato nella sua carriera. Alcuni di noi hanno avuto il privilegio e l’onore di essere suoi allievi. Tra le mille cose, ci ha insegnato come andare in scena la sera che non vorresti andarci ma scappare lontano. Questa è una di quelle sere. Ciao Maestro!

La Rai rende omaggio questa sera a Gigi Proietti con una serata a lui dedicata. Non andrà in onda infatti la fiction Gli orologi del diavolo, con Beppe Fiorello. Spazio a una puntata speciale de Cavalli di Battaglia, lo show con Proietti del 2017.

Omaggio a Gigi Proietti anche domani sera, con una programmazione speciale per ricordarlo ancora!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.