Alessandra Mussolini pose sensuali e ambulanza, pronta per Ballando con le Stelle (Foto)

Per Storie Italiane in collegamento Alessandra Mussolini e Maikel Fonts, grandi protagonisti di Ballando con le Stelle. Ma la Mussolini questa settimana è protagonista con il suo maestro di ballo anche tra le pagine della rivista Gente. Pose sensuali, foto mai viste di Alessandra che posa davvero come mai prima. “E’ una spensieratezza che non avevo nemmeno a 20 anni perché avevo già responsabilità familiari importanti. Adesso invece ci stiamo divertendo, è un sogno in un momento così difficile. Io non sono mai stata sensuale”. La Mussolini ha quindi trovato un’altra se stessa, ha scoperto grazie allo show di Milly Carlucci che c’è un’altra Alessandra e la sta tirando fuori. Chissà se dopo i mesi trascorsi in sala prove e in pista cambierà davvero qualcosa nella sua vita. Ivan Zazzaroni parla di amore platonico tra le coppie che ballano, che non sempre scatta ma quando succede è evidente ed è bello. Niente di strano, è una complicità che piace a tutti. 

ALESSANDRA MUSSOLINI E MAIKEL FONTS PRONTI PER IL BALLO A SORPRESA CON TUTTE LE PRESE?

“Milly ha voluto per questa prossima puntata, e credo che ci giocheremo tutto, oltre al balletto di puntata tutti i concorrenti devono fare questo balletto scatenato che hanno fatto due ballerini bravissimi con prese pazzesche e non so quello che potrà accadere”.

Fonts non ha dubbi, la sua ballerina ce la sta mettendo davvero tutta: “Devo dire che lei è gasata da tutte queste prese” e confessa già che vorrebbe la Mussolini in gara anche l’anno prossimo. Tra i due quindi c’è un legame davvero bellissimo.

Ivan Zazzaroni, che ha visto il balletto da fare, consiglia di chiamare già l’ambulanza perché c’è rischio di incidenti in pista in diretta. Maikel conferma, il balletto con tutte le prese è davvero pericoloso, lui vorrebbe evitare qualche passaggio ma Alessandra Mussolini è testarda e ci prova. Appuntamento a sabato sera su Rai 1!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.