Valerio Scanu cerca di essere forte: il padre è in terapia intensiva

Purtroppo sono peggiorate le condizioni di salute di Valerio Scanu, è ricoverato in terapia intensiva, intubato da 11 giorni. Valerio Scanu sta vivendo uno dei momenti più brutti della sua vita, lo confida a Storie Italiane cercando di trattenere le lacrime, nascondendo l’emozione dietro una canzone, le immagini della sua famiglia. “Mio padre e mia madre sono fidanzati da quando mia madre aveva 15 anni e lui 25” cerca di sdrammatizzare ma poi si lascia andare e racconta che la situazione è davvero grave. “E’ un tipo di malattia che non dà tregua che può dare segnali di miglioramento ma poi si può peggiorare. Mio padre è andato in ospedale con le sue gambe ma il test era positivo. Noi siamo una grande famiglia, i primi giorni non gli scrivevo neanche, sapevo che era molto stanco e lui parlava con mia madre e tramite lei avevamo notizie poi tutto è peggiorato”. Scanu cerca di fare ordine nei suoi pensieri, vorrebbe dire tante cose ma è tutto così assurdo, purtroppo il covid non gli permette di pensare altro in questo momento. “La famiglia è più importante di tutto” anche se come tutti gli artisti anche Valerio è fermo, non lavora.

VALERIO SCANU RACCONTA COME E’ INIZIATO L’INCUBO PER SUO PADRE

“Tutto è iniziato con una febbre che sembrava banale ma poi questa febbre era strana, saliva e scendeva e ha chiesto di fare il tampone. Sono andati a casa a fargli il tampone, già non respirava bene. E’ entrato in ospedale e poi è stato trasferito in un altro. All’inizio era con la maschera dell’ossigeno ma adesso i polmoni sono compromessi, da 11 giorni è intubato, l’altro ieri hanno provato a svezzarlo dal ventilatore ma non è andata bene, anche se ce l’aspettavamo”.

Valerio desidera far sapere che non era giusta la notizia che di suo padre in ospedale non ha notizie, era una sua risposta di un giorno in cui in quel momento non aveva nuove notizie ma purtroppo sa che suo padre è in terapia intensiva, non c’è al momento molto da dire o da fare. “Ci si aggrappa alle ultime notizie dei medici”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.