Ulisse ci porta alla scoperta della Gerusalemme ai tempi di Gesù stasera su Rai 1

Appuntamento da non perdere questa sera su Rai 1. Dopo il successo di Natale in casa Cupiello, torna Alberto Angela con il suo Ulisse. Non si fermeranno, durante le feste, gli approfondimenti culturali, i documentari e i programmi dedicati a natura e ambiente. Mercoledì 23 dicembre in prima serata su Rai1 per il programma “Ulisse, il piacere della scoperta” andrà in onda la riedizione di una puntata, dal titolo “Gerusalemme ai tempi di Gesù”, in cui Alberto Angela accompagnerà i telespettatori in un viaggio
storico eccezionale, alla scoperta delle straordinarie vicende accadute nella terra di Israele nel periodo in cui è vissuto Gesù.

La puntata è già andata in onda ma la rivedremo con delle piccole modifiche.

Gerusalemme al tempo di Gesù: il viaggio di Alberto Angela con il suo Ulisse

Come si viveva nella Gerusalemme al tempo di Gesù? Abbiamo visto molti film in questi anni sulla storia di Gesù e anche sui luoghi in cui lui si muoveva. Alberto Angela ci porterà in quei luoghi e ci racconterà come davvero si viveva in quel periodo storico. Si tratta di un periodo ricco di fermenti e tensioni, caratterizzato dai difficili rapporti tra gli ebrei e i romani e da un intenso fervore messianico. L’intento di questo straordinario viaggio non è quello di raccontare Gesù, ma definire il contesto in cui si è mosso, insomma la cornice storica, archeologica e sociale attorno alla sua figura.

A seguire, sempre su Rai1, in prima visione assoluta per l’Italia, “Il nostro
Papa”.
Interpretato da Iago Garcia, per la regia di Marco Spagnoli
e Tiziana Lupi, questo docu-film del 2018 – tratto dall’omonimo libro della stessa Lupi, la prima biografia per immagini di papa Francesco – ripercorre le origini della famiglia di papa Bergoglio, l’abbandono dell’Italia per una sorte più fortunata in Argentina, l’infanzia del futuro pontefice vissuta
con lo spirito delle radici italiane. Una profonda riflessione sul significato
del fenomeno migratorio con un occhio attento all’attualità.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.