Marisa Laurito confida perché non ha figli

Marisa Laurito non è mamma, non ha voluto figli e spiega il motivo. A Verissimo spiega la sua decisione ed è un racconto complesso. E’ con l’ipnosi regressiva che ha capito perché non ha voluto figli e lo spiega. “Avevo voglia di avere dei figli ma penso che per fare figli hai bisogno della persona giusta, di una figura maschile e di una femminile… Invece questa regressione mi ha fatto capire che in una vita passata mi erano accadute delle cose e per questo ho questo senso di responsabilità così forte”. Marisa Laurito spera davvero che ci possano essere altre vite, che ci si possa modificare. Non racconta cosa ha scoperto di quella che crede sia una sua vita precedente ed è per questo che sembra non avere rimpianti, sicura della sua scelta.  Parla spesso di Luciano De Crescenzo e degli altri amici che non ci sono più ma per Marisa Laurito De Crescenzo, l’amico di sempre, vive ancora, con lui parla sempre ed è così che vive per sempre. 

MARISA LAURITO A VERISSIMO 

La madre le ha insegnato il sorriso, l’accoglienza, il modo di essere sempre disponibile. Nata in un’epoca di certo molto diversa rispetto a oggi sua madre si distingueva, capiva gli altri, sapeva ascoltare. Il papà lo definisce terribile ma sa che a lui deve molto. “Papà era operaio delle ferrovie dello Stato, mamma aveva imparato a ricamare, era concertista, aveva studiato pianoforte ma si dedicava solo alla famiglia”, ma è dalla madre che arriva il suo amore per il palco.

Ricorda il giorno in cui la nonna la beccò che buttava un pezzo di pane, fu spedita in un campo di contadini per 15 giorni. La fecero lavorare, furono molto severi con lei e oggi li ringrazia: “Soprattutto mio padre era severo e molto disciplinato, mi ha insegnato che bisogna lavorare seriamente”. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.