Morning News un po’ Tg un po’ Mattino 5 riaccende comunque Canale 5

E’ un esperimento, che può piacere o meno ma che serve a riaccendere Canale 5, il che non è poco, visto che era evidente il fatto che si potesse fare di meglio di quello che Rai 1 sta proponendo al mattino. Morning news debutta il 27 luglio, a un mese di distanza dai saluti di Mattino 5. Simona Branchetti al timone di quello che potrebbe essere definito un ibrido, dal sapore di Tg ma anche da quello di un programma, come Mattino 5. Ecco forse si sarebbe potuto anche pensare di fare un “Mattino 5 estate” un marchio di garanzia, anche per dare continuità al mattino di Canale 5 e abituare il pubblico a questa novità estiva. In ogni caso la scelta è stata fatta e il programma di Simona Branchetti è partito questa mattina, ricordandoci appunto un po’ Mattino 5, un po’ Tgcom24 ( per alcuni tratti il programma è andato in onda anche in simul cast sul canale 51, quello di Tgcom24 appunto).

Morning news riaccende il mattino di Canale 5 con informazione e news di attualità

Dopo la prima puntata possiamo anche fare un’altra riflessione, in attesa poi, di dare un giudizio definitivo tra qualche tempo. Piersilvio Berlusconi ha sottolineato, qualche giorno fa, che programmi come Domenica Live, Live-Non è la d’Urso o Pomeriggio 5, che mescolano troppe cose insieme non vanno bene e non funzionano più. Oggi però Morning news ci porta informazione si, interviste si, attualità si, ma anche costume e news dal mondo ( si è parlato anche di Kate e William) e anche tanto sport, come era prevedibile visto che sono in corso le Olimpiadi. Quindi solo cronaca, nuda e cruda non va? Oppure è come si gestisce il tutto, che influenza le decisioni finali e quindi molto dipende anche dal conduttore?

Per il momento quindi, buone le intenzioni, ottima l’idea di dare un contenitore mattutino a Mediaset, perchè l’informazione non si può e non si deve fermare ( ed era complicato pensare che si potesse mandare in onda in simul cast Tgcom24). Oltretutto la concorrenza di Rai 1 è molto debole. Dedicato, il programma condotto da Serena Autieri, non soddisfa, nè dal punto di vista degli ascolti nè dal punto di vista dei contenuti. Fare bene, anche quindi in termini di numeri, si può. Aspetteremo i dati di ascolto, anche per capire se il pubblico di Mediaset avrà apprezzato questa novità.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.