Antonella Clerici ricorda Raffaella Carrà ma ha un rimpianto

Raffaella Carrà ha davvero fatto la storia della televisione e Antonella Clerici oggi ricorda che è stata lei ad inventare il mezzogiorno in tv. Un tenero omaggio dal bosco di E’ sempre mezzogiorno perché non poteva mancare il ricordo della Clerici per un mito, per il suo mito. Fa fatica a parlare di lei al passato ma Antonella Clerici confessa che ha fatto fatica a parlare con la Carrà anche le volte che l’ha incontrata. E’ un rimpianto che porta dentro ma aveva nei suoi confronti una tale soggezione che si sentiva sempre intimidita dinanzi a lei. Non è riuscita ad avere con Raffaella Carrà la confidenza che avrebbe voluto, quella che di certo una grande professionista le avrebbe concesso. Lo raccontano tutti quanto la Carrà fosse umile, è strano che Antonella Clerici non sia riuscita a legare con lei, sopraffatta ogni volta dall’emozione.

Antonella Clerici e Angela Frenda dedicano a Raffaella Carrà i tortellini

E’ il primo martedì per Angela Frenda che sarà ogni settimana nel bosco di E’ sempre mezzogiorno per raccontare una storia d’amore, magari di persone non famose. Oggi però lo spazio è dedicato a lei che ha sempre anticipato i tempi, è sempre stata moderna, è sempre stata la portatrice del concetto di libertà.

“Tutti quelli che hanno fatto il mio lavoro hanno studiato Raffaella, io sono andata a studiare tanto di lei perché, oltre al talento, quello che mi è sempre piaciuto è il suo modo di fare, il non avere mai filtri con il pubblico. Credo di avere visto qualunque cosa abbia fatto in tv” ed è Antonella Clerici a confermare tutta la sua ammirazione nei confronti della Carrà che purtroppo non c’è più. Ammette che pensava fosse immortale, che è andata via quando nessuno pensava che l’avremmo persa. Resta tanto di lei, tutto ciò che ha fatto e che merita di essere studiato.

La ricetta di oggi dei tortellini in brodo è solo un modo per omaggiarla in un programma che è soprattutto di cucina. C’è una cosa che la Clerici non sapeva, Raffaella Carrà ha scritto un libro di ricette e diceva che per dimagrire felici bisogna mangiare la pasta, niente dolci, ma poi sappiamo che si allenava tanto, non ha mai smesso di ballare.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.