Impossibile per Silvia Toffanin non commuoversi con la storia di Carolina Marconi